/ Storie

In Breve

lunedì 26 ottobre
giovedì 15 ottobre
mercoledì 14 ottobre
martedì 13 ottobre
sabato 10 ottobre
venerdì 09 ottobre
mercoledì 07 ottobre

Storie | 01 settembre 2020, 19:04

Buon compleanno Miller, il "Sindaco del Sacro Monte" compie sessant'anni

Arrivato dall'Istria trent'anni fa, Miller Jovich è diventato il simbolo di cuore e generosità nel Borgo: con la sua generosità e attenzione alla cura di questo tesoro varesino ha unito tutti i residenti e gli esercenti in una grande famiglia

Buon compleanno Miller, il "Sindaco del Sacro Monte" compie sessant'anni

Un simbolo del Sacro Monte che tutti conoscono e apprezzano, e che anche nel giorno del suo sessantesimo compleanno è riuscito in ciò che sa fare meglio: farsi voler bene da tutti. Miller Jovich, da trent'anni abitante del Borgo, è stato festeggiato da residenti e dagli esercenti delle attività di Santa Maria del Monte in occasione del suo compleanno.

Ognuno ha voluto far sentire la sua vicinanza a Miller, anche per sdebitarsi dell'aiuto e dei mille piccoli grandi gesti rivolti da Jovich nei confronti di un borgo che, lui arrivato dall'Istria trent'anni fa, ha sempre amato e difeso come se fosse la sua casa.

Dall'aiuto nell'installazione delle lucine dell'ultimo Natale ai piccoli lavori di manutenzione come il taglio dell'erba e la salatura delle strade in inverno, Miller non si è mai tirato indietro. Neppure di fronte a chi, magari con eccessiva leggerezza, abbandona qualche rifiuto o non porta rispetto per l'ambiente.

Per questo stasera saranno molti a partecipare a una cena con grigliata, per realizzare la quale ognuno porterà la specialità del proprio ristorante o semplicemente una presenza che per Miller è ancora più importante. Come si fa in una grande famiglia.

Tanti auguri quindi a Miller, che tutti ormai conoscono come "il sindaco del Sacro Monte". Un posto che ormai è diventato la sua famiglia, tanto che lo stesso Miller, con il cappello da sceriffo in testa, ama chiamare gli abitanti del luogo con un soprannome che ha dedicato a ognuno di loro.

A. C.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore