/ Sport

Sport | 10 luglio 2020, 09:37

Franco Ossola e centro sportivo delle Bustecche, ecco come riapriranno con i biancorossi in serie D

L'assessore De Simone fa il punto su affitto, convenzione e riapertura delle strutture in vista del ritorno della squadra della città a un passo dal professionismo: «Allo stadio resterà il canone d'affitto per le partite, per la gestione delle Bustecche chiederemo una garanzia»

Franco Ossola e centro sportivo delle Bustecche, ecco come riapriranno con i biancorossi in serie D

Stadio e centro sportivo delle Bustecche, ecco come si pensa di affittarli o darli in gestione alla società biancorossa che dovrebbe ufficializzare entro il fine settimana la partecipazione alla serie D. 

«Per quanto riguarda il Franco Ossola - spiega l'assessore allo Sport di Varese Dino De Simone - non si può chiedere una fideiussione poiché non sarà in gestione alla nuova società come fu per il Varese Calcio. Per giocare le partite di campionato all'interno della struttura di Masnago sarà quindi necessario pagare un canone di affitto che la scorsa stagione avevamo fissato in poche centinaia di euro a partita».

Il discorso è diverso per quanto riguarda i campi delle Bustecche. «Stiamo ragionando con il club - continua De Simone - sull'affidamento in gestione e quindi in questo caso chiederemo una garanzia economica: non si parla però di decine di migliaia di euro ma di cifre molto inferiori. Vogliamo comunque venire incontro al Città di Varese e siamo pronti a valutare, in caso di affidamento della gestione del centro della Bustecche, la possibilità di forfettizzare l'affitto del campo centrale del Franco Ossola per tutte le partite dei biancorossi».

De Simone ci tiene anche a sottolineare come la fideiussione escutata alla vecchia società calcistica che aveva in gestione lo stadio permetterà ora di mettere a norma il Franco Ossola. «Si tratta di centomila euro - conclude l'assessore - che serviranno per i lavori all'impianto elettrico e per la sistemazione della struttura. Con questa cifra, però, non riusciremo a intervenire per ripristinare il settore dei Distinti: in questo caso dovremo trovare delle risorse attraverso il credito sportivo o altre forme di finanziamento che stiamo studiando».

Redazione


Vuoi rimanere informato sul Varese e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 340 4631748
- inviare un messaggio con il testo VARESE CALCIO
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP VARESE CALCIO sempre al numero 0039 340 4631748.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore