/ Sport

Che tempo fa

Cerca nel web

Sport | 12 gennaio 2020, 21:19

La Pallacanestro Varese non ci sta. Conti: «Inaccettabile subire una sconfitta dalla terna arbitrale»

Dopo il ko di Sassari, segnato dai 33 falli fischiati a carico dei biancorossi, il general manager sbotta, seguito da coach Attilio Caja: «Quei 30 punti ai liberi parlano da soli»

Nel post partita la rabbia di coach Caja e del gm Conti (foto Averna / archivio)

Nel post partita la rabbia di coach Caja e del gm Conti (foto Averna / archivio)

I vertici biancorossi alzano la voce. Dopo la sconfitta incassata contro Sassari (93-87 il finale), il general manager Andrea Conti si è presentato in sala stampa per esprimere la sua netta contrarietà nei confronti della direzione arbitrale. 

Queste le sue parole pubblicate dall'ufficio stampa della Pallacanestro Varese sul sito internet ufficiale: «Innanzitutto faccio i complimenti a Sassari per la stagione che sta giocando sia in Italia che in Europa. Sono una squadra forte e fisica e ci sono grandi meriti di società ed allenatore. Trovo però inaccettabile ed inammissibile per Pallacanestro Varese venire a giocare una partita non ad armi pari e subire 38 tiri liberi con 33 falli fatti. Non è accettabile subìre una cosa del genere da parte della terna arbitrale. Sono pronto alle conseguenze del caso, ma è la prima volta che Pallacanestro Varese si lamenta di una cosa del genere».

Sulla stessa lunghezza d'onda coach Attilio Caja: «Penso che i 30 punti su tiri liberi parlino da soli. Ovviamente Sassari è un esempio per come gioca a pallacanestro, sta facendo grandi cose e si sta confermando rispetto a quanto di buono hanno fatto lo scorso anno. Condivido il pensiero del mio General Manager, Sassari non c’entra niente con quanto successo questa sera, ma sono mortificato per quello che si è visto».

 

Gg


Vuoi rimanere informato sulla Pallacanestro Varese e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 340 4631748
- inviare un messaggio con il testo PALLACANESTRO VARESE
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP PALLACANESTRO VARESE sempre al numero 0039 340 4631748.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore