/ Basket

Basket | 07 giugno 2024, 08:38

VIDEO. "Sgancia qui!" per sostenere la squadra di basket in carrozzina: lo spot a favore della Varese più bella mette in campo Scola, Cecco Vescovi, Vanetti e Argieri

Max Laudadio nei panni di regista dello spot dissacrante e ironico con protagonisti grandi varesini per chiedere l'aiuto della città e sostenere l'Handicap Sport Varese neopromossa in serie A: «Loro mettono in campo i superpoteri, noi possiamo sganciare i soldi che servono per non vanificare un sogno». Ecco come effettuare la donazione

VIDEO. "Sgancia qui!" per sostenere la squadra di basket in carrozzina: lo spot a favore della Varese più bella mette in campo Scola, Cecco Vescovi, Vanetti e Argieri

“Sgancia qui!”, uno spot dissacrante e ironico, con protagonisti noti personaggi varesini e Max Laudadio nei panni di regista. È quello realizzato da Bianca Produzioni per invitare la città di Varese a sostenere la nuova stagione sportiva della Handicap Sport Varese, la squadra biancorossa di basket in carrozzina. Una stagione dei sogni, conquistata con la vittoria della gara 2 di playoff contro Roma, che ha consentito agli atleti varesini di centrare l’obiettivo della promozione in serie A.

Un salto di categoria importante, anche a livello economico. «Da qui l’idea di girare un video per invitare i varesini a sostenere questa grande opportunità per la squadra e per quello che rappresenta - spiega Max Laudadio - Non poteva essere uno spot “normale” e così abbiamo messo in campo i superpoteri. Abbiamo voluto cambiare la narrativa sulla disabilità e immaginato l’ultima azione di una partita di basket tra i campioni dello sport varesino e i ragazzi della Hsv. Un testa a testa divertentissimo con un colpo di scena finale».

Tra i protagonisti in campo, gli atleti della Hsv che hanno sfidato il mitico Cecco Vescovi, il Ceo di Pallacanestro Varese Louis Scola, il primatista dei 1500 Pietro Arese e il capitano dei Mastini di hockey Andrea Vanetti. In panchina, ad allenare le due squadre, da una parte Max Laudadio e dall’altra Umberto Argieri, presidente de Il Basket Siamo Noi.

«Un team eccezionale. Da una parte il cuore grande di chi si è prestato alla causa e ringrazio anche chi ci ha sostenuto dietro le quinte: il Cus Insubria, che ha messo a disposizione la palestra del Campus di via Monte Generoso; Alessio Ossola; Le Fiamme Gialle e Raffaele Skizzo Bruscella per il cameo alla fine dello spot. Dall’altra gli atleti dell’Hsv determinati e appassionati che gareggiano a livelli eccezionali, dimostrando forza, resilienza e spirito di squadra – aggiunge Laudadio – Hanno i superpoteri e li mettono in campo, noi possiamo sganciare i soldi».

«È una corsa contro il tempo, abbiamo un paio di settimane per decidere il da farsi. Dopo una stagione perfetta conclusa da imbattuti, adesso siamo alla ricerca di sponsor e donazioni tramite il crowdfunding che ci aiutino a coronare questo sogno: rivedere Varese in serie A – spiega Alessandro Pedron, guardia dell’Hsv - Abbiamo incontrato Max ad un evento e ha sposato il nostro progetto con entusiasmo, da qui grazie a lui e al suo team è nato un video di sensibilizzazione davvero spettacolare».

Al fianco di Hsv, per dare massima diffusione allo spot, ci sono anche Rete 55, partner dell’iniziativa, e il Miv (Multisala Impero Varese). Per effettuare una donazione e per maggiori informazioni su come sostenere l’HSV visitate il sito web www.hsvarese.it. Oppure la campagna di raccolta fondi, “Sgancia qui!” che è presente su GoFundMe (https://www.gofundme.com/f/hsvarese).

Redazione


Vuoi rimanere informato sulla Pallacanestro Varese e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 340 4631748
- inviare un messaggio con il testo PALLACANESTRO VARESE
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP PALLACANESTRO VARESE sempre al numero 0039 340 4631748.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore