/ Cronaca

Cronaca | 26 maggio 2024, 20:45

Dalla Liguria verso casa: domenica di code sulla A10 tra controesodo, cantieri e un incidente

Criticità particolari in provincia di Savona dove, tra il ritorno verso la Lombardia, cantieri non rimossi e un incidente (fortunatamente non grave) sono diversi i chilometri di coda

Dalla Liguria verso casa: domenica di code sulla A10 tra controesodo, cantieri e un incidente

"Che domenica bestiale" cantava un romantico Fabio Concato negli anni '80, raccontando di come potesse diventare sorprendente un fine settimana passato con la persona che invece sembrava ordinario.

Non sorprende ed è ordinario e altrettanto "bestiale" invece il tardo pomeriggio domenicale per gli automobilisti sulla A10 nel savonese dove, tra controesodo domenicale verso le grandi città e le regioni del Nord, cantieri non rimossi e un incidente (fortunatamente non grave) sono diversi i chilometri di coda che si stanno facendo registrare in entrambe le direzioni.

Cominciando dal sinistro che si è verificato intorno alle 16.30 tra Varazze e Albisola in direzione Ventimiglia. Oltre 2 i km di incolonnamenti per permettere ai soccorsi di operare: sul posto i militi della Croce Rossa di Varazze, le Forze dell'ordine e il personale operativo di Autostrade. Il bilancio ha visto un solo ferito in codice giallo al San Paolo.

Sempre nel levante della nostra provincia, per lavori code di 1 km tra Albisola e Celle Ligure direzione Genova, di 3 km tra Varazze e Celle Ligure in direzione del capoluogo.

Sempre in quest'ultima direzione traffico molto rallentato anche nel tratto di autostrada gestito da Autofiori, a partire da Spotorno verso Genova, per il tradizionale controesodo della domenica.

Da Savonanews.it

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore