/ Politica

Politica | 15 maggio 2024, 14:42

Elezioni Gavirate. Il fiduciario Ascom risponde al rifiuto di Parola: «Stupito e dispiaciuto»

Luca Riccardi replica al candidato sindaco della lista "Gavirate in Comune" che ha declinato l'invito a partecipare all'incontro con i commercianti la sera del 15 maggio: «Le motivazioni espresse mi lasciano stupito, non sarà un confronto politico tra candidati come da lui ipotizzato». Marco Bioli, presidente del Distretto dei Due Laghi: «Persa un’occasione per confrontarsi democraticamente alla pari con gli altri candidati»

Il fiduciario cittadino di Ascom Gavirate Luca Riccardi

Il fiduciario cittadino di Ascom Gavirate Luca Riccardi

È di ieri, 14 maggio, la nota con la quale il candidato sindaco gaviratese Massimo Parola (lista civica Gavirate in Comune) ha declinato l’invito ricevuto dal fiduciario cittadino di Ascom Luca Riccardi all’incontro che si terrà questa sera tra i commercianti della città e gli aspiranti primi cittadini (LEGGI QUI).

A poche ore dall’incontro i programma in Sala Mura alle 20 di mercoledì 15 maggio, Riccardi, organizzatore dell'evento, ha voluto rispondere al rifiuto del candidato sindaco di "Gavirate in Comune" per esternare la sua incredulità al susseguirsi di queste inaspettate prese di posizione. In giornata è poi arrivata anche la presa di posizione di Marco Bioli, presidente del Distretto dei Due laghi.

«Sono molto dispiaciuto per la sua assenza ma ancor di più stupito per le motivazioni espresse poiché, come da sempre sottolineato, trattasi di un incontro che ha come obiettivo riunire il maggior numero di commercianti di Gavirate al fine di conoscere le proposte dei canditati sindaci inerenti al commercio e approfittare dell’occasione per creare un comitato di categoria che possa relazionarsi con le autorità preposte - spiega Riccardi - non è assolutamente nelle mie intenzioni organizzare un confronto politico tra candidati sindaco come da lui ipotizzato».

«Non comprendo la decisione del candidato sindaco Parola di non essere presente alla riunione di stasera - ha detto invece Marco Bioli, presidente del Distretto dei Due Laghi - conosco il referente locale di Ascom Luca Riccardi e so che persona sia, sempre disponibile ed animato da buoni propositi. La sua idea sicuramente nasce dalla volontà di porre all'attenzione dei candidati i temi che stanno a cuore ai commercianti».

Bioli aggiunge anche: «Ricordo anche che i candidati sono in campagna elettorale e quale miglior modo di confrontarsi se non di fronte ad una platea... Per quanto riguarda la mia presenza e per l'incarico che ricopro di presidente di Distretto del Commercio (Distretto due laghi), non credo ci sia  bisogno di spiegazioni: il solo fatto che personalmente non appoggi la lista Parola mi sembra non sufficente per non essere presente... io rappresento il distretto del commercio».

Bioli conclude così: «Massimo Parola ha perso un’occasione per confrontarsi democraticamente, alla pari con gli altri candidati».

Redazione


SPECIALE POLITICA
Vuoi rimanere informato sulle notizie di politica e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 340 4631748
- inviare un messaggio con il testo POLITICA VARESENOI
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP POLITICA VARESENOI sempre al numero 0039 340 4631748.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore