/ Territorio

Territorio | 22 marzo 2024, 13:24

Olgiate, elezioni. Giorgio Volpi si ricandida a sindaco: «Non ho fatto questa scelta a cuor leggero»

L’ex primo cittadino olgiatese scende in campo alla guida della nuova lista civica RilanciAMOlgiate. «L’entusiasmo e la passione del gruppo mi hanno spinto a scendere in campo, per essere loro d’aiuto e tramandare quanto abbiamo imparato negli scorsi mandati»

Olgiate, elezioni. Giorgio Volpi si ricandida a sindaco: «Non ho fatto questa scelta a cuor leggero»

Dopo mesi di voci, è finalmente arrivata la conferma ufficiale: Giorgio Volpi si ricandida alla guida della neonata lista civica RilanciAMOlgiate, che con tutta probabilità riceverà anche l’appoggio dei partiti di centrodestra.
Sindaco dal 2004 al 2014, Volpi negli ultimi anni è stato seduto tra i banchi della minoranza ma, se molti si aspettavano il suo ritorno in campo a sostegno di un altro candidato, la scelta di mettersi in gioco direttamente alla ricerca di un terzo mandato non era poi così scontata.

«La presenza di Marco e Martina accanto a me non è casuale – sottolinea Volpi, che ha voluto la presenza di Marco Clerici e Martina Farioli al momento dell’annuncio – è proprio grazie a loro, e a tutte le persone che fanno parte di questa squadra, che ho deciso di affrontare nuovamente questa sfida.
Sono loro, infatti, che qualche tempo fa mi hanno avvicinato spiegandomi che avrebbero voluto far qualcosa per rilanciare Olgiate, creando una realtà che potesse partecipare a queste amministrative con un programma serio e concretamente realizzabile, che avesse al centro i bisogni del paese e di chi vi abita e vi lavora».

Una decisione che, però, non è stata facile e scontata per l’ex primo cittadino: «Dopo 10 anni la scelta di ricandidarmi a sindaco non è stata fatta a cuor leggero – prosegue Volpi – proprio perché conosco bene quanto impegno e quanto tempo è necessario dedicare per stare in mezzo alla gente e affrontare i tanti problemi che ci sono da risolvere; riconosco il peso di questa responsabilità, da condividere con una squadra che mi ha chiesto di ripresentarmi e ha riposto in me la sua fiducia.
L’entusiasmo e la passione di questi ragazzi, delle altre persone che si presentano per la prima volta e di coloro che hanno già avuto esperienze amministrative mi hanno spinto a scendere in campo, per essere loro d’aiuto e tramandare quanto abbiamo imparato negli scorsi mandati, in maniera da poter camminare da soli in futuro».

E, come testimoniato anche dal nome scelto per la formazione, il desiderio delle persone che fanno parte della lista pare essere quello di cambiare passo e di dimostrare che è possibile amministrare il paese in una maniera differente.
«Insieme – conclude Giorgio Volpi – dimostreremo che non siamo tutti uguali, perché se permettiamo alla gente di pensarlo non riusciremo mai a rompere gli schemi a cui stiamo assistendo e ad apportare un cambiamento positivo.
Per questo vogliamo essere un esempio di responsabilità consapevoli del valore aggiunto della presenza di persone con una storia personale e un’affidabilità comprovata per guidare positivamente la nostra comunità.
In questo mandato intendo assumermi anche la responsabilità non solo di amministrare (e di farlo bene) ma di traghettare chi si affaccia per la prima volta nella vita amministrativa, e in particolare i più giovani, verso un coinvolgimento attivo nella gestione della cosa pubblica, fatta di partecipazione e impegno, anche perché le loro esigenze possano essere ascoltate e valorizzate».

Anche Marco Clerici e Martina Farioli hanno voluto cogliere l’occasione per condividere alcune riflessioni sulla loro scelta di scendere in campo: «La presenza di persone competenti, che conoscano il territorio, con un’autentica dedizione alla comunità, fa la differenza quando si tratta di comporre una squadra capace di guidare il paese verso il suo futuro più prospero – spiegano i due giovani candidati – Giorgio Volpi ha ricercato tali competenze e capacità fra noi giovani, che finalmente riceviamo l’opportunità di smettere di essere visti come il “futuro”, divenendo a tutti gli effetti il “presente”.
Per la lungimiranza di questa visione e per la bellezza di un obiettivo sfidante com’è quello di metterci in campo per il bene comune, ringraziamo il candidato sindaco e ci mettiamo al suo fianco in questa avventura, con lo scopo di rappresentare al meglio gli interessi di tutti i cittadini olgiatesi».

Loretta Girola

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore