/ Territorio

Territorio | 01 marzo 2024, 15:32

Pioggia intensa sul Varesotto. L'allerta meteo della Protezione civile: «Domani fenomeni persistenti sulle Prealpi Varesine»

Avviso in codice giallo per rischio idrogeologico emesso da Regione Lombardia sul nostro territorio per le prossime ore

Pioggia intensa sul Varesotto. L'allerta meteo della Protezione civile: «Domani fenomeni persistenti sulle Prealpi Varesine»

Pioggia, pioggia e ancora pioggia. Intense precipitazioni sul Varesotto da questa mattina. Una situazione che dovrebbe perdurare. Anzi, domani la perturbazione prenderà nuovo vigore con fenomeni persistenti e vento. Per questo la Protezione civile lombarda ha emesso un'allerta in codice giallo per la nostra provincia per rischio idrogeologico.

«Per la giornata di oggi 01/03 - si legge nel bollettino - deboli precipitazioni continue interesseranno l'Ovest della regione, mentre ad Est risulteranno più intermittenti e tendenti ad attenuarsi in serata. I fenomeni si concentreranno soprattutto sui settori prealpini occidentali e su parte del Nodo Idraulico di Milano con cumulate totali prossime ai 20 mm nella seconda parte del giorno. Su Valchiavenna, Bassa Pianura Occidentale, Bassa Pianura Centro-Occidentale e Appennino Pavese sono previsti valori areali tra 10 e 15 mm, altrove cumulate inferiori e generalmente sotto i 10 mm».

«L'evoluzione della fase perturbata odierna vedrà una progressiva attenuazione dei fenomeni dalla sera, solo su Laghi e Prealpi Varesine è possibile la prosecuzione delle precipitazioni anche durante la notte. Sui settori alpini la quota delle nevicate si collocherà intorno a 1500-1600 metri, in possibile abbassamento attorno a 1300- 1400 metri in serata su Alpi e Prealpi Occidentali (Valchiavenna, Prealpi varesine e Prealpi comasche-lecchesi). Gli accumuli al suolo risulteranno più importanti a partire dai 1600-1800 metri. Venti moderati orientali, con rinforzi da Nord-Est sulla bassa pianura orientale» aggiungono gli esperi.

«Per la giornata di domani 02/03 - continua la Prociv - è previsto progressivo peggioramento sulla regione, con precipitazioni via via più diffuse partendo dai settori alpini e prealpini occidentali. I fenomeni risulteranno più continui e persistenti sulle Prealpi Varesine, con valori areali attesi fino a 25-35 mm nelle 24 ore. Sulle altre zone precipitazioni a carattere più irregolare e intermittente, in intensificazione su Alpi e Prealpi tra la sera e la notte su domenica 03/03. Sull'alta pianura occidentale (Nodo Idraulico di Milano), sulla fascia prealpina centro-occidentale (Laghi e Prealpi Occidentali e Orobie Bergamasche) e in Valchiavenna i fenomeni potranno risultare più intensi rispetto alle restanti zone, con cumulate fino a 20-25 mm nelle 24 ore».

«La quota delle nevicate è prevista in lieve abbassamento rispetto al giorno precedente: su Alpi e Prealpi Occidentali (Valchiavenna, Prealpi varesine e Prealpi comasche- lecchesi) si collocherà intorno a 1200-1400 metri, altrove sui 1400-1500 metri. Venti in progressivo rinforzo dai quadranti orientali sulla pianura, meridionali in montagna, con raffiche più forti soprattutto dalla sera. In particolare, dalla seconda parte della giornata di domani su Alta Valtellina e Laghi e Prealpi Varesine, a quote superiori ai 1000 metri, le raffiche potranno raggiungere i 50-60 km/h e su Appennino Pavese, a quote superiori ai 500 metri, le raffiche di vento potranno raggiungere localmente anche i 60-70 km/h» conclude la nota.

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore