/ Politica

Politica | 29 febbraio 2024, 11:25

L'Officina del Programma della lista "Vivere Gavirate" è in piena attività: «I nostri cardini sono trasparenza e partecipazione»

La formazione civica che si presenterà alle elezioni comunali dell'8 e 9 giugno da giorni sta elaborando il programma organizzando incontri con i cittadini. Il candidato sindaco Gianni Lucchina: «Amministrare non significa ritenersi gli unici depositari di idee e proposte, gli amministratori sono e devono essere al servizio dei cittadini»

Una riunione dell'Officina del Programma della lista "Vivere Gavirate" con i cittadini

Una riunione dell'Officina del Programma della lista "Vivere Gavirate" con i cittadini

Riceviamo e pubblichiamo integralmente la nota inviata dalla lista civica "Vivere Gavirate" che alle elezioni comunali dell'8 e 9 giugno candida a sindaco Gianni Lucchina e che in questi giorni sta elaborando il programma incontrando i cittadini: 

La lista civica Vivere Gavirate è impegnata ormai da giorni nella elaborazione programmatica. Un impegno straordinario, che sta coinvolgendo decine e decine di persone, invitate a inviare le proprie idee e suggerimenti tramite e-mail o modulo online.

Martedì 20 febbraio si è svolta la prima fase dell'Officina del Programma, sotto la guida di Giovanni Speziani, non solo ha promosso uno straordinario momento di confronto, oltre 40 persone presenti, ma sta nei fatti stimolando e coinvolgendo numerosissimi cittadini ed associazioni.

Il programma sarà scritto e presentato ufficialmente dalla lista guidata dal candidato Sindaco Gianni Lucchina, ma riteniamo indispensabile la partecipazione di tutti. Amministrare non significa ritenersi gli unici depositari di idee e proposte, gli amministratori sono e devono essere al servizio dei cittadini.

«Per questo abbiamo voluto costruire il nostro programma su due cardini: partecipazione e trasparenza, la base del nostro agire, il vero midollo spinale del programma di Governo. Vogliamo che si pensi al Comune come un grande cubo di cristallo, spazio trasparente dove tutti possono sapere cosa si fa, come si decide e come si opera. Insomma, una sala a vetri dove tutti si sentano partecipi e liberi di entrare», ha spiegato Lucchina, pronto a inaugurare a breve il nuovo “ufficio di vetro”.

Quindi, una riflessione sulla realtà gaviratese: «Gavirate è un Comune impegnativo e complesso, con due frazioni ed una località che nel loro insieme contano di un maggior numero di abitanti rispetto al capoluogo. È una realtà vivace, ricca di esperienze culturali, ambientali e sociali, gode di una forte rete di volontariato. Una realtà dove risiedono ed operano centinaia di imprese, con piccole attività commerciali che si stanno rinnovando. Al tempo stesso, è una realtà che, in questi ultimi 5 anni, ha rallentato la propria capacità di essere Comune attrattivo, non ha più appeal verso i Comuni limitrofi si è limitato a gestire, in modo per lo più frazionato e scarsamente coordinato, l’esistente».

«Da parte nostra, stiamo lavorando in modo celere alla costruzione di un programma di legislatura condiviso e partecipato, non pensiamo di avere la verità in tasca, ma certamente idee e proposte per riassegnare a Gavirate il ruolo che ha perso in questi anni. Nei prossimi giorni convocheremo gli incontri pubblici per presentare il lavoro di elaborazione programmatica realizzato dall'Officina del Programma e subito presenteremo la squadra, sarà una novità. Non aspettiamo l'8 giugno per rendere operative le nostre idee, ma già il prossimo 16 marzo all'Auditorium avvieremo il primo progetto, con una serata ricca di musica e divertimento per tutti».

A dimostrazione della volontà di istituire una comunicazione bidirezionale tra lista e cittadini, «abbiamo aperto un canale Whatsapp dedicato, a cui tutti potranno scrivere idee e sollecitazioni e da cui usciranno informazioni real time. Invitiamo, quindi, tutti a scriverci al 351 3891128 Gavirate è del futuro e noi vogliamo viverla con voi».

C.S.


SPECIALE POLITICA
Vuoi rimanere informato sulle notizie di politica e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 340 4631748
- inviare un messaggio con il testo POLITICA VARESENOI
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP POLITICA VARESENOI sempre al numero 0039 340 4631748.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore