/ Varese

Varese | 08 febbraio 2024, 14:14

Dalla Romania al traffico di Varese. Madalina è la prima autista donna di Autolinee Varesine in città

Da qualche settimana la conducente 33enne è in servizio sugli autobus della Città Giardino. Autolinee Varesine: «Siamo contenti di poter contare su di lei che in un lavoro tradizionalmente occupato da uomini si sta distinguendo così come Eleonora, in servizio sulle linee extraurbane a Luino». L'azienda sta formando altre due ragazze che presto prenderanno servizio

Dalla Romania al traffico di Varese. Madalina è la prima autista donna di Autolinee Varesine in città

Madalina, 33 anni, è da qualche settimana in servizio sugli autobus di Varese, assegnata al deposito delle linee urbane. Mamma di due figli, una precedente esperienza sugli autobus di Como, rappresenta una piacevole novità per una città che, storicamente, ha sempre visto una presenza totalizzante di uomini in questa professione.

Da Autolinee Varesine commentano: «Siamo davvero contenti di poter contare su di lei, che giorno dopo giorno sta dimostrando grande serietà, attenzione e professionalità, così come sta facendo Eleonora presso il deposito di Luino sulle linee extraurbane».

Non solo: oltre alle due già in forza, l'azienda, tramite la propria Academy (il percorso formativo in collaborazione con Enaip per avvicinare alla professione di conducente), sta provvedendo a formare altre due ragazze, che prenderanno servizio come autiste non appena avranno conseguito le relative qualifiche (patenti superiori e Carta di Qualificazione del Conducente).

Se in altre zone d'Italia è sempre stato più frequente notare donne alla guida degli autobus, a Varese è appunto una rarità: prima di Madalina, solo un'altra ragazza aveva prestato servizio per alcuni mesi nel 2021, mentre estendendo lo sguardo anche alle numerose linee extraurbane gestite da Autolinee Varesine, sempre presso il deposito di Luino - dove oggi guida Eleonora - per anni c'è stata in servizio Cristina, impiegata in ufficio e al tempo stesso conducente sulle linee della Veddasca.

«In tutta onestà, il motivo per cui a Varese non abbiamo mai avuto autiste donne è stata, semplicemente, la mancanza di curricula da parte loro a cui attingere: le uniche che hanno fatto domanda, terminato il periodo formativo sono appunto entrate in servizio» ribadiscono da Autolinee Varesine, realtà pronta ad accogliere altre ragazze o donne che dovessero essere interessate da tale professione. Con buona pace di chi lo reputa un lavoro solo per "uomini".

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore