/ Varese

Varese | 06 febbraio 2024, 17:35

Matrimonio con saluti romani: la Giunta propone al Consiglio una mozione per costituire il Comune parte civile nell'eventuale giudizio sui fatti accaduti sabato

L'esecutivo guidato dal sindaco Galimberti condividerà tale indirizzo con il Consiglio comunale, dal quale auspica di ottenere l'appoggio a tutela dell’immagine del Comune e dei principi costituzionali e democratici del nostro Paese

Matrimonio con saluti romani: la Giunta propone al Consiglio una mozione per costituire il Comune parte civile nell'eventuale giudizio sui fatti accaduti sabato

Nella riunione di questa mattina, 6 febbraio, della Giunta guidata dal sindaco di Varese, Davide Galimberti, è stata condivisa l'opportunità di autorizzare la costituzione di parte civile del Comune di Varese nell’eventualità di un giudizio contro gli autori dei gravi fatti accaduti sabato all’esterno del municipio varesino. La Giunta condividerà tale indirizzo con il Consiglio comunale, dal quale auspica di ottenere il più completo appoggio a tutela dell’immagine del Comune e dei principi costituzionali e democratici del nostro Paese.

«Quanto accaduto sabato non è accettabile - spiegano dal Comune di Varese - e costituisce un fatto gravissimo prima di tutto contro la nostra Costituzione. Palazzo Estense è la casa di tutti i varesini ed esprime i più alti valori di libertà e antifascismo: per questo la Giunta ha deciso di proporre al Consiglio comunale la costituzione a parte civile nell’eventuale processo che dovesse tenersi contro chi ha messo in scena atti che non devono trovare spazio nella nostra città».

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore