/ Territorio

Territorio | 01 dicembre 2023, 10:32

Due dipendenti del Comune di Biandronno vanno in pensione. Il grazie del sindaco: «Sono stati punto di riferimento»

Elia Maffeis e Giuseppe Buzzi hanno lasciato il loro lavoro in municipio: il primo cittadino Porotti: «Li ringrazio personalmente per tutti gli anni che hanno dedicato al nostro paese, sapendosi distinguere per professionalità e umanità»

Il sindaco di Biandronno Massimo Porotti ha voluto ringraziare i due dipendenti comunali andati in pensione

Il sindaco di Biandronno Massimo Porotti ha voluto ringraziare i due dipendenti comunali andati in pensione

Due dipendenti del Comune di Biandronno sono andati in pensione dove aver dedicato lunghi anni all'amministrazione pubblica: a loro il ringraziamento pubblico e ufficiale del sindaco Massimo Porotti. 

«Dopo Elia Maffeis, dipendente comunale professionale ed affidabile, che si è fatta apprezzare per le sue doti umane, oggi è il turno di Giuseppe Buzzi geometra e responsabile dell'ufficio tecnico del Comune di Biandronno. Da 1° dicembre, dopo più di 40 anni sarà anche lui ufficialmente in pensione» sottolinea il primo cittadino. 

«Anche Giuseppe come Elia, ha saputo distinguersi per la sua professionalità, umanità e per il suo attaccamento alle varie amministrazioni che si sono susseguite - prosegue Porotti - entrambi hanno dato tanto e sono stati un punto di rifermento importante per cittadini, colleghi ed amministratori».

«Vorrei ringraziare personalmente Elia e Giuseppe per tutti gli anni che hanno dedicato al nostro Paese. Auguro ad entrambi un grosso in bocca al lupo per un futuro pieno di gioia e soddisfazioni» conclude il sindaco di Biandronno. 

M. Fon.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore