/ Sociale

Sociale | 01 dicembre 2023, 11:58

Scoiattolo e Varesina Calcio insieme contro la violenza

Scoiattolo e Varesina Calcio scendono in campo per far sentire la loro voce. E lo faranno fin da domenica 3 dicembre in occasione della partita casalinga contro il Legnano. Senza dimenticare il sostegno al Centro Gulliver che si inserisce in un percorso di aiuto alla collettività che il Raviolificio di Lonate Ceppino persegue ormai da diversi anni

Nella foto uno dei protagonisti del filmato: il capitano della Varesina Calcio, Marco Gasparri

Nella foto uno dei protagonisti del filmato: il capitano della Varesina Calcio, Marco Gasparri

Basta alla violenza sulle donne. Di qualunque sopruso si tratti. A conclusione della settimana che ha visto anche sul territorio lombardo l’organizzazione di numerose iniziative contro la violenza di genere, Scoiattolo e Varesina Calcio scendono in campo per far sentire la loro voce. Una serie di appuntamenti sarà l’occasione per l’azienda di Lonate Ceppino per dare il proprio contributo a sostegno di questa importante causa, sempre più urgente.

Il primo appuntamento sarà quello di domenica 3 dicembre quando alle 14.30, in occasione della partita in casa contro il Legnano, la Varesina Calcio schiererà i propri calciatori insieme a madri, sorelle, compagne, figlie e amiche dei giocatori. L’ingresso allo stadio, inoltre, sarà gratuito per tutte le donne che vorranno essere parte di questa giornata. Un momento e un appello per far sentire la propria voce accanto a tutte le donne, che fa seguito ad un'altra iniziativa: la diffusione del video, presentato in occasione del 25 novembre, in cui i giocatori rossoblu mettono la faccia per sensibilizzare tutti su uno dei temi più gravi che oggi affligge la nostra società. (Guarda qui il video su Instagram: https://bit.ly/47BgqFy)

Basta silenzio, ipocrisia, censura, serve consapevolezza, impegno e supporto, perché la disuguaglianza deve essere eliminata e contrastata a partire dalle azioni quotidiane mettendo in gioco un atteggiamento nuovo fatto di libertà, rispetto e uguaglianza. “Questo è il messaggio che abbiamo voluto veicolare attraverso il video diffuso sui canali social della Società Sportiva e del Raviolificio Scoiattolo perché è solo impegnandoci in modo attivo, personale e condiviso che potremo creare una nuova cultura che allontani davvero la violenza sulle donne. Far sì che siano anche gli uomini a parlarne, e non sempre e solo le donne, diffondendo questi messaggi in contesti educativi come quelli sportivi ci permette di promuovere una rivoluzione culturale di sensibilizzazione ed educazione” ha affermato Massimiliano Di Caro, Direttore Generale di Varesina Calcio e Scoiattolo pasta fresca.

Ma non è tutto. Scoiattolo e Varesina, infatti, hanno scelto di sostenere per l’occasione il Centro Gulliver, antenna sensibile sul territorio impegnata da molti anni per intercettare e dare ascolto a tutte le fragilità sommerse, e la sua Casa Futura, un progetto di housing di accoglienza per giovani donne in condizione di disagio, insieme ai loro bambini.

Il Progetto sarà ufficialmente presentato proprio questa sera, 1 dicembre, presso il Ristorante Tana D'Orso a Varese dove avrà luogo la cena solidale di Natale. I fondi raccolti in questa occasione saranno destinati ad affrontare le spese per preparare, allestire e attrezzare gli spazi assegnati all’accoglienza delle prime ospiti, prevista nella primavera 2024. Contestualmente verrà lanciata ufficialmente anche la campagna di raccolta fondi per supportare il progetto.

È possibile dare un contributo qui (LINK).

Il sostegno al Centro Gulliver si inserisce in un percorso di aiuto alla collettività che il Raviolificio Scoiattolo persegue ormai da diversi anni, con un’attenzione particolare al territorio e ai progetti sociali in cui crede fortemente.

Agire pensando agli altri. Perché, come diceva Gianluca Vialli, vero sportivo e uomo di princìpi, “Ridere spesso, aiutare gli altri: questo è il segreto della felicità”.

Un pensiero che Scoiattolo e Varesina Calcio hanno fatto loro.

Redazione


Vuoi rimanere informato sul Varese e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 340 4631748
- inviare un messaggio con il testo VARESE CALCIO
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP VARESE CALCIO sempre al numero 0039 340 4631748.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MARZO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore