/ Scuola

Scuola | 01 giugno 2023, 17:03

Le classi delle “Tommaseo” impegnate con la “penna intelligente” per l'analisi della scrittura

Nel corso dell’anno scolastico, l'istituto di Busto ha partecipato al progetto “ESSENCE” del Politecnico di Milano e dell’Università degli Studi dell’Insubria in collaborazione con l’Ufficio scolastico provinciale di Varese. Obiettivo: prevenire problemi o disturbi e aiutare interventi della fluenza grafomotoria

Le classi delle “Tommaseo” impegnate con la “penna intelligente” per l'analisi della scrittura

L’Istituto Comprensivo “Nicolò Tommaseo” di Busto è, tra le altre cose, noto agli addetti al mondo della Scuola, per essere Centro Territoriale per l’Inclusione (CTI) all’interno della rete CTS/CTI/AT Varese, ed è quotidianamente impegnato con le teorie e metodologie didattiche moderne.

La scuola bustocca è impegnata anche negli interventi atti a traghettare dalla Scuola 3.0 alla Scuola 4.0.

Nel corso dell’anno scolastico, che volge al termine, ha partecipato attivamente al progetto “ESSENCE” del Politecnico di Milano e dell’Università degli Studi dell’Insubria in collaborazione con l’Ufficio scolastico provinciale di Varese.

Il detto progetto riguarda l’analisi della fluenza grafomotoria e delle funzioni esecutive con penna sensorizzata in un campione di soggetti in età evolutiva a sviluppo normotipico. Lo stesso è realizzato con i ricercatori del Politecnico di Milano Simone Toffoli e Chiara Piazzalunga, con la dott.ssa dell’Università dell’Insubria Stefania Fontolan, coordinati dal prof. Cristiano Termine dell’Università dell’Insubria e dalla prof.ssa Simona Ferrante del Politecnico di Milano.

In pratica un campione di due classi per annualità della Scuola Primaria “Nicolò Tommaseo” sono impegnate con i propri studenti nell’uso sperimentale e di ricerca di una penna sensorizzata il cui scopo è stato quello di rilevare informazioni oggettive relativamente a fluenza, pressione, inclinazione e velocità della scrittura. Il progetto ha avuto lo scopo di creare una standardizzazione così da consentire al prototipo un impiego efficace ed efficiente nell’adozione finale nei contesti scolastici così da prevenire problemi o disturbi e aiutare interventi della fluenza grafomotoria.

“La nostra comunità scolastica – ha dichiarato la professoressa Cristina Parisini, Dirigente Scolastico dell’I.C. “Nicolò Tommaseo” – è da sempre impegnata a introdurre tutti gli strumenti e le azioni per prevenire, supportare e superare e/o gestire le diverse difficoltà legate ai diversi momenti della vita didattica dello studente e l’aggiornamento formativo del proprio personale lo dimostra. Il progetto di vita di ogni singolo alunno e la sua realizzazione, con opportuni interventi individualizzati e personalizzati, sono l’obiettivo principale su cui si basa il percorso formativo distinto per classi e ordini di studi, senza tralasciare l’azione programmatica del curricolo verticale”.

Il progetto “ESSENCE” è stato operativo fin dalla fine del primo quadrimestre e ha impegnato buona parte del secondo quadrimestre dell’anno scolastico 2022/2023.

La storica scuola bustocca “Tommaseo” non è nuova a collaborazioni con gli Istituti universitari e a tal proposito si fa cenno alle attività connesse ai giochi matematici d’autunno in collaborazione con l’Università Bocconi.

Il Dirigente Scolastico Cristina Parisini ringrazia gli studenti e le loro famiglie per l’impegno e la collaborazione e ancora il personale scolastico, le istituzioni universitarie e l’Ufficio scolastico provinciale per il supporto e la collaborazione.

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore