/ Calcio

Calcio | 15 maggio 2023, 11:42

Il Varese retrocesso sul campo fa ricorso per l'altezza delle porte

La società biancorossa ha presentato reclamo per ribaltare a tavolino il verdetto della finale play out persa 2-0 contro la Folgore Caratese. Il precedente di Sangiovannese-Grosseto

Si scava per garantire l'altezza regolare delle porte sul campo di Carate Brianza prima della finale play out

Si scava per garantire l'altezza regolare delle porte sul campo di Carate Brianza prima della finale play out

Non finisce con la retrocessione sul campo in Eccellenza la stagione del Varese. La società, infatti, ha presentato ricorso contro l'omologazione del risultato della partita, vinta dalla Folgore Caratese 2-0, in seguito al problema relativo all'altezza non regolamentare delle porte. La decisione è già attesa entro le 12 di domani: un 3-0 a tavolino a favore dei biancorossi garantirebbe la salvezza e la permanenza in serie D.

C'è anche un precedente: Sangiovannese-Grosseto finì 0-3 a tavolino su decisione della Corte Sportiva di Appello Nazionale dopo il reclamo degli ospiti per l'altezza irregolare delle porte dello stadio dei padroni di casa. Anche in quel caso prima del via si scavò sulla linea di porta per tentare di raggiungere l'altezza regolare. La partita sul campo finì 1-1 e il giudice sportivo omologò il risultato: poi il ricorso dei grossetani accolto dalla Corte Sportiva di Appello.

Giù ieri prima della partita, dopo la segnalazione della società ospite, si era scavato sulla linea di porta evidentemente per tentare di raggiungere l'altezza regolamentare della traversa da terra.

«Città di Varese comunica di aver presentato ricorso in merito al regolare svolgimento dell’incontro Cartaese-Varese, gara Play Out del campionato di Serie D Girone B, disputata ieri 14 maggio 2023 allo Stadio “XXV Aprile” a Carate Brianza - si legge nella nota della società - Dopo aver presentato all’arbitro riserva scritta, la società biancorossa nella serata di ieri (entro il termine perentorio delle ore 24:00) ha inviato via pec il preannuncio di reclamo. Nella mattinata di oggi, lunedì 15 maggio, è stato presentato il reclamo al Giudice Sportivo con la richiesta di non omologazione del risultato. La decisione è attesa entro le ore 12 di domani martedì 16 maggio».

Redazione


Vuoi rimanere informato sul Varese e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 340 4631748
- inviare un messaggio con il testo VARESE CALCIO
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP VARESE CALCIO sempre al numero 0039 340 4631748.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore