/ Territorio

Territorio | 15 marzo 2023, 13:13

“Miss Mamma in Poesia”: un premio speciale a Solidea Bramante di Maccagno con Pino e Veddasca

Il concorso di poesie e racconti brevi, in occasione della Festa della Donna, ha coinvolto trenta Mamme “Miss”. La 50enne dell'Alto Varesotto ha sfoderato la sua vena poetica ed è stata premiata

Solidea Bramante e Flaviana Grillo, Assessore ai Servizi Sociali ed alla Famiglia del Comune di Bellaria Igea Marina

Solidea Bramante e Flaviana Grillo, Assessore ai Servizi Sociali ed alla Famiglia del Comune di Bellaria Igea Marina

A pochi mesi dal successo ottenuto dall’ultima edizione di “Miss Mamma in Poesia” dedicata al Natale, un altro importante evento si è aggiunto all’elenco di iniziative legate a “Miss Mamma Italiana”, concorso nazionale di bellezza e simpatia, ideato da Paolo Teti della Te.Ma Spettacoli, dedicato alla figura della mamma. Si tratta di “Miss Mamma in Poesia - Giornata Internazionale della Donna”, concorso di poesie e racconti brevi con tema “la Donna”, che ha coinvolto 30 Mamme “Miss”, che nei 30 anni del concorso si sono aggiudicate una fascia di premiazione, le quali hanno sfoderato la loro “vena poetica” e si sono cimentate nella stesura di poesie e racconti brevi, dedicati alla Donna.

Le Mamme “Miss” hanno presentato le loro poesie inedite e una giuria tecnica, presieduta dal giornalista scrittore Davide Buratti, ha decretato le vincitrici, che sono state premiate al Palazzo del Turismo di Bellaria.

Tra le premiate, anche una mamma di Maccagno con Pino e Veddasca. A Solidea Bramante, 50 anni, assistente di cura, il premio speciale “Città di Bellaria Igea Marina” con la poesia “Viaggio in treno”.

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MARZO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore