/ Territorio

Territorio | 09 febbraio 2023, 17:38

Laveno vuole essere più attrattiva: il Comune punta alla riqualificazione del borgo storico

L'obiettivo dell'amministrazione comunale è quella di creare una sorta di circuito che colleghi il lungolago De Angeli con il centro storico retrostante, attraverso la sistemazione delle stradine di accesso al lago e di villa Frua: un piano urbanistico da 1 milione di euro finanziato da una bando regionale

Laveno vuole essere più attrattiva: il Comune punta alla riqualificazione del borgo storico

Una città ancora più attrattiva per chi ci abita tutto l'anno, per chi possiede una seconda casa, per i visitatori e per i turisti: questa la finalità del piano urbanistico dell'amministrazione comunale di Laveno Mombello guidata dal sindaco Luca Santagostino. 

Un progetto da 1 milione di euro che verrà finanziato da un bando di Regione Lombardia dedicato proprio alla valorizzazione turistico culturale dei borghi storici come Laveno. 

«L'obiettivo - spiega il Comune - è creare un circuito che metta in connessione il lungolago De Angeli con il borgo storico retrostante, attraverso la riqualificazione delle stradine storiche di accesso al lago, il miglioramento del sistema di accesso al borgo e la riqualificazione di Villa De Angeli Frua e del suo parco come luogo centrale per una nuova fruizione del territorio». 

I lavori in parte già iniziati o di prossimo avviamento sono in particolare: la riqualificazione di Villa Frua il cui cantiere è già attivo, come in corso è anche l'intervento di sistemazione delle stradine storiche interne e di cintura del borgo, con la posa di pavimentazione secondo gli stilemi dell'acciottolato tradizionale.

Senza dimenticare la riqualificazione delle vie Marsala, Palestro e la Strecia con rimozione e sistemazione delle pavimentazioni: anche in questo i lavori sono in corso, imminente l'inizio di quelli su via Roma. 

Cantiere in corso anche per la realizzazione del parcheggio di via Repubblica con rifacimento della pavimentazione e dell'illuminazione che verrà rifatta anche nelle stradine storiche. 

«La Villa insieme al suo parco sarà un luogo pubblico sempre fruibile - conclude l'amministrazione comunale - è la chiave di volta della nuova strategia urbanistica, pensata per offrire a cittadini e turisti un nuovo modo di vivere Laveno Mombello, città della cultura, dello sport, dell’ambiente e del relax». 

M. Fon.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore