/ Cronaca

Cronaca | 28 luglio 2022, 10:39

Omicidio di Malnate: proseguono le indagini, ma ancora nessuna svolta

Ieri si è tenuto un nuovo sopralluogo dei carabinieri nella casa di Carmela Fabozzi, ma gli inquirenti non avrebbero trovato nuovi indizi. Per il funerale della 73enne bisognerà aspettare la conclusione delle indagini preliminari

Carmela Fabozzi

Carmela Fabozzi

Il Nucleo Investigativo dei Carabinieri di Varese ha effettuato nella giornata di mercoledì un nuovo sopralluogo nella casa di Carmela Fabozzi, la 73enne di Malnate trovata senza vita dal figlio la sera di venerdì scorso, ma al momento la svolta alle indagini non è ancora arrivata. 

La morte della donna, assassinata nella sua abitazione di via Sanvito, colpita con oggetto contundente alla testa, è ancora avvolto in un alone di mistero; diverse le piste investigative al vaglio degli inquirenti, ma senza trovare il cellulare di Carmela e l’arma del delitto, è complicato restringere il campo.

Si continua a cercare anche l’uomo che nella giornata di venerdì si aggirava per la corte di via Sanvito chiedendo di Carmela. 

Stando alla ricostruzione degli inquirenti con il supporto dei risultati dell'autopsia, la donna sarebbe stata uccisa nella tarda mattinata di venerdì scorso, colpita alla testa da un corpo appuntito e solamente la sera sarebbe stata trovata dal figlio, il quale era tornato a vivere con lei da qualche mese e che attualmente si trova in Svizzera. 

Nessun segno di effrazione e nessun furto, ma dalla casa della donna manca il cellulare, che gli inquirenti non riescono a trovare.

Al momento non è stata ancora fissata la data dei funerali di Carmela; per dare l'ultimo saluto alla 73enne si dovrà aspettare almeno la conclusione delle indagini preliminari. 

Michela Scandroglio

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore