/ Territorio

Territorio | 23 marzo 2022, 17:25

Stagione musicale a Cassano: bilancio, novità, sperimentazioni, riflessioni e opportunità

Nota del sindaco, Nicola Poliseno: «Il periodo di emergenza sanitaria ci ha insegnato quanto è importante la cultura. Ci sono mancati i concerti, gli spettacoli teatrali, il cinema e le mostre. Ma soprattutto ci è mancato lo stare insieme e il condividere il bello». Si riparte? Ci si prova

Stagione musicale a Cassano: bilancio, novità, sperimentazioni, riflessioni e opportunità

«Oggi, dopo aver vissuto insieme una magnifica stagione musicale, possiamo dire che qualcosa, rispetto allo scorso anno, è cambiato e che quello che stiamo vivendo è una vera a propria rinascita». Parola di Nicola Poliseno, sindaco di Cassano Magnago che aggiunge, in un comunicato,:  «Il segnale di questa rinascita artistica è evidente nella nostra città: dopo la ripresa in presenza del Concorso musicale nazionale Villa Oliva, giunto alla ottava edizione, con la presenza di 90 partecipanti provenienti da tutta Italia, la stagione ci ha fatto “rivivere” perché si è presentata ricca di contenuti interessanti. Ed è anche stata ampliata rispetto al passato e ci ha donato: otto concerti, 22 artisti internazionali, 7 strumenti musicali, 800 spettatori, una direzione artistica, un responsabile tecnico top... e infiniti applausi. Tutto questo rappresenta un forte segnale di speranza, speranza in un futuro che ci riporti progressivamente a una normalità che da tempo rimpiangiamo ma che, attraverso l’attenzione che l’Amministrazione comunale rivolge alle attività culturali, stiamo già riconquistando. La stagione musicale ha rappresentato una sfida interessante, una grande assunzione di responsabilità e il modo migliore per sostenere la professionalità e l’impegno delle persone che lavorano nel mondo della musica e che credono nel talento. Rivolgiamo uno speciale ringraziamento a Sabrina Dente, direttrice artistica, per aver ideato, costruito e diretto una bellissima stagione, a Carlo Martegani per il preziosissimo lavoro di supporto artistico, logistico e organizzativo, all'ufficio comunale Cultura per l'ottima collaborazione, al Lions Club Castellanza Malpensa e Olgiate Olona (che sosterranno il prossimo Concorso Musicale Nazionale Villa Oliva), alla Fondazione Comunitaria del Varesotto e agli sponsor per avere creduto nei nostri progetti. Arrivederci alla prossima stagione musicale!»

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore