/ 

| 18 marzo 2022, 21:30

Haiti e Ucraina si abbracciano in Umbria: entrano i primi ospiti a Casa Lelia

Suor Marcella Catozza ricorda che si possono aiutare le famiglie fuggite dalla guerra lasciando materiale alla scuola di Busto Chicca Gallazzi oppure facendo una donazione alla Fondazione Via Lattea

Haiti e Ucraina si abbracciano in Umbria: entrano i primi ospiti a Casa Lelia

Le prime famiglie di profughi ucraini sono arrivate a Casa Lelia, in Umbria. A Cannara sono stati accolti negli spazi nati per accogliere i bimbi di Haiti, bimbi che non hanno potuto realizzare il loro sogno quest'anno. Allora suor Marcella Catozza ha pensato di destinare quegli spazi a chi fuggiva dalla guerra (LEGGI QUI).

Si è formato uno staff di volontari e la responsabilità ultima è stata affidata alle Piccole suore della Sacra Famiglia. Accanto a loro le suore Francescane Alcantarine che garantiscono la presenza tre giorni a settimana e le Francescane dei Poveri. In più, suor Fernanda dalla Spagna. E subito c'è stata una forte risposta per aiutare questi profughi.

Una raccolta è stata promossa anche a Busto Arsizio, nella scuola elementare Chicca Gallazzi, in via Goito 8: qui si riceve il materiale per i profughi dal lunedì al venerdì, dalle 12 alle 15. Si può inoltre inviare un contributo al Conto Bancario della Fondazione Via Lattea Onlus». Bisogna specificare come causale Accoglienza Ucraini Casa Lelia Banca Popolare di Sondrio IBAN: IT85R0569622800000021115X46».

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MARZO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore