/ Territorio

Territorio | 02 dicembre 2021, 10:50

L'Istituto comprensivo Zuretti di Mesenzana in prima linea contro il bullismo

La scuola ospiterà, venerdì prossimo 10 dicembre, il regista Nando Morra, autore de "Il seme della speranza", il quale di confronterà prima con gli studente e poi con i genitori e le autorità locali

L'Istituto comprensivo Zuretti di Mesenzana in prima linea contro il bullismo

L’istituto comprensivo “Zuretti” di Mesenzana prosegue nell’organizzazione di eventi didattici nell’ottica, più volte dichiarata dalla dirigente scolastica Katia Fiocchetta, che la scuola non può essere soltanto svolta sui libri e dietro i banchi.

Venerdì 10 dicembre sarà ospite dell’istituto il regista Nando Morra, autore de “Il seme della speranza” per un dibattito con alunni, insegnanti e genitori sui temi trattati dal cortometraggio: l’immigrazione, l’accoglienza, il bullismo e il riscatto sociale. L’opera ricopre un importante ruolo educativo- formativo e per questo motivo ha ricevuto il premio speciale come “ Miglior Film Cinema e Scuola”, oltre ad essere stato premiato più volte in Italia e all’estero, ottenendo forti consensi nei maggiori festival cinematografici come portavoce di alti messaggi sociali.

L’evento dell’IC Zuretti, patrocinato dal Comune di Mesenzana e realizzato grazie alla collaborazione del professor Chirichiello, si svolgerà in due momenti: la mattina il regista incontrerà le classi terze della scuola secondaria nella palestra dell’istituto, il pomeriggio si confronterà con una rappresentanza dei genitori e con le autorità locali nell’aula magna della scuola, ma con l’apertura del dibattito a tutti i docenti e ai genitori degli alunni tramite collegamento Meet.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore