/ Territorio

Territorio | 22 ottobre 2021, 19:00

La ferita è sanata, domenica a Induno Olona riapre il Centro "Rebelot"

Dopo i lunghi lavori di sistemazione seguiti all'atto vandalico della primavera del 2020, quando la struttura venne allagata, il 24 ottobre è prevista l'inaugurazione. Il sindaco: «Uno spazio che ci è molto caro e che diventerà punto di incontro tra diverse generazioni di indunesi»

La ferita è sanata, domenica a Induno Olona riapre il Centro "Rebelot"

La ferita è finalmente sanata; dopo un anno e mezzo di forzata chiusura, riapre domenica a Induno Olona il centro ricreativo civico "Rebelot".

L'edificio di via Piffaretti era chiuso dalla primavera del 2020 a causa del grave atto vandalico che aveva portato all'allagamento della struttura. 

L'inaugurazione dei locali al piano terra avverrà domenica 24 ottobre, a partire dalle ore 15. «L'occasione di risanare gli spazi del piano terra ci ha consentito di mettere mano in modo deciso anche alla creazione di un nuovo bagno, in grado di accogliere anche i disabili» spiega il sindaco Marco Cavallin.

«Il Rebelot è un luogo che ci è molto caro - prosegue il primo cittadino - lo abbiamo voluto fortemente e rappresenta uno spazio dedicato per il momento ai nonni di Induno, che hanno subito dimostrato di frequentarlo volentieri, ma nei progetti del prossimo futuro diverrà un punto di incontro tra diverse generazioni: la vicinanza con la biblioteca e con la pista ciclopedonale di prossima realizzazione lo renderanno infatti un punto di ritrovo strategico per tanti indunesi, consentendo di far rivivere spazi del paese finora abbastanza dimenticati». 

Il Rebelot ripartirà in una data importante per Induno Olona che proprio domenica compie 71 anni; nel 1950 infatti, il Comune ridivenne autonomo. 

M. Fon.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore