/ Territorio

Territorio | 19 ottobre 2021, 13:18

«La Regione intervenga per ridurre l’inquinamento acustico alla stazione di Malnate»

Interrogazione a Palazzo Lombardia del consigliere del Pd Samuele Astuti: «I lavori sono concentrati nelle ore notturne, il che comporta grossi problemi di inquinamento acustico e ambientale»

«La Regione intervenga per ridurre l’inquinamento acustico alla stazione di Malnate»

«La Regione intervenga per ridurre l’inquinamento acustico alla stazione di Malnate». A chiederlo, con un’interrogazione depositata oggi, è il consigliere regionale del Pd Samuele Astuti. «Alla stazione di Malnate- spiega Astuti - è attivo un deposito di pietrisco utile alla manutenzione straordinaria della linea Milano-Laveno, sulla quale sono stati avviati lavori per la sostituzione di rotaie, traverse e pietrisco. I lavori sono concentrati nelle ore notturne, il che comporta grossi problemi  di inquinamento acustico e ambientale per chi abita nei pressi della stazione. Oltretutto a subire maggiormente i disagi sono gli ospiti di una grande residenza per anziani che  si trova proprio vicino all’area del cantiere».

«L’impegno dell’amministrazione comunale di Malnate - sottolinea il sindaco Irene Bellifemine - è stato continuo, anche a fronte di una raccolta firme portata avanti dai residenti della zona maggiormente interessata dai rumori notturni. Abbiamo avuto un primo incontro coi tecnici di Ferrovie nord ma adesso servono risposte certe da parte della  Regione e  delle stesse Ferrovie nord».

«Ora - conclude Astuti - chiediamo alla Regione se intenda prendere in considerazione con Ferrovienord una differente localizzazione del deposito di pietrisco e materiale ferroviario destinato alla manutenzione della  Milano-Laveno. Abbiamo chiesto, inoltre, quali azioni intenda promuovere presso Ferrovienord per ridurre il rumore e le emissioni inquinanti  e quando saranno finiti i lavori di manutenzione straordinaria in corso».

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore