/ Politica

Politica | 15 ottobre 2021, 10:05

La fiducia di Parravicini: «I varesini vogliono Bianchi. Bisogna cancellare gli errori di Galimberti»

È stato uno dei candidati più votati al primo turno ed è pronto a rientrare in consiglio dopo l’esperienza del governo Fontana: «In piazza Repubblica c’è ancora il problema della sicurezza: solo portare il Comune nell’ex Caserma la riqualificherebbe davvero, insieme al teatro». Uno sguardo alla “sua” Casbeno «bisogna cancellare la pista ciclabile di via XXV aprile» e un appello agli astenuti: «Sono di centrodestra e quindi si prendano la responsabilità di andare a votare»

La fiducia di Parravicini: «I varesini vogliono Bianchi. Bisogna cancellare gli errori di Galimberti»

È stato uno dei candidati del centrodestra più votati al primo turno (il quinto della Lega dietro ai “big”), è pronto a entrare in consiglio per ripetere l’esperienza dell’ultimo governo Fontana e soprattutto è pronto a un ballottaggio che guarda con fiducia: «I varesini vogliono che ci riprendiamo la città. E Bianchi significa snellezza, nonché più voce in capitolo in Regione e al Governo».

Roberto Parravicini è reduce, come tutta la squadra del centrodestra, da quasi due settimane intense di campagna elettorale, appuntamenti con Matteo Salvini e il candidato Matteo Bianchi in piazza compresi: «E lì ho visto grande interesse nei nostri confronti, anche da parte degli ambulanti. Un qualcosa di non scontato vista l’estrazione sociale molto diversa di quel gruppo di persone. E lo stesso è avvenuto nell’incontro con gli agricoltori, che ci hanno chiesto di vincere per poter collaborare con loro. Insomma la gente sente il bisogno di cambiare e di chiudere con l’esperienza amministrativa degli ultimi 5 anni».

Parravicini è consapevole che domenica e lunedì tanto si giocherà sul convincimento degli astenuti: «Dovranno aggiungersi a tutti coloro, e sono tanti, che al primo turno hanno deciso di non votare Galimberti dopo averlo votato 5 anni fa, perché delusi dalla sua amministrazione. Sappiamo che tra gli astenuti ci sono soprattutto persone di centrodestra: a loro chiediamo di essere responsabili e di andare alle urne, perché se la si pensa in un certo modo è giusto farlo presente anche con il voto. Altrimenti il rischio è di lasciare la città in mano a persone che non hanno la competenza giusta per governarla».

L’ex consigliere punta ancora sul tema della sicurezza: «Anche mentre eravamo in piazza Repubblica con Bianchi e Salvini, si è avvicinato a noi un uomo ubriaco, uno dei tanti che ancora ci sono in un luogo che doveva cambiare e invece non è cambiato per nulla. La polizia che era presente dopo un po’ lo ha allontanato, ma mi immagino cosa accade ogni volta che questi brutti incontri li fa una ragazza sola. Per riqualificare davvero il contesto di quella piazza, l’unica idea vincente è quella di Bianchi: trasferire nell’ex Caserma gli uffici comunali, lasciando così libero Palazzo Estense per i turisti».

Non solo: «Pensate a cosa diventerebbe piazza Repubblica se, come era stato da noi studiato e previsto, al Comune si aggiungesse anche un nuovo teatro al posto dell’Apollonio. Il centrosinistra ha stravolto tutto (come del resto ha fatto per il progetto stazioni) con la sua idea dell’ex Politeama: un progetto totalmente inadeguato per i troppi pochi posti a sedere (le vere compagnie teatrali hanno bisogno di almeno 1200 posti per poter sostenere i costi) e per il caos logistico che genererebbe in piazza XX Settembre».

Per Parravicini poi sono anche altri gli “errori da cancellare”: «Da Casbenatt dico che appartiene al novero anche la pista ciclabile di via XXV aprile. È pericolosa, di biciclette ce ne passano pochissime, le macchine vanno ancora più forte di prima e viene soprattutto usata come marciapiede. Una roba senza senso».

Informazione politico elettorale


SPECIALE ELEZIONI 2021 - VARESE
Vuoi rimanere informato sulla politica di Varese in vista delle elezioni 2021 e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 340 4631748
- inviare un messaggio con il testo VARESE POLITICA
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP VARESE POLITICA sempre al numero 0039 340 4631748.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore