/ Basket

Basket | 10 ottobre 2021, 20:36

LE PAGELLE Come una vittoria: dieci gladiatori biancorossi. Più un'entità inesistente

Dietro la lavagna ci va solo Wilson: pur non materializzandosi è ugualmente il peggiore. Kell è regia e fisicità, Gentile segna e seleziona bene, Egbunu è più sostanzioso che mai. E poi Ferrero e Caruso, due belle storie dalla panchina

Foto di Fabio Averna

Foto di Fabio Averna

Kell 7

Entra lui e cambia tutto (leggi qui). Talmente tanto e talmente in fretta che non ce lo si aspettava. Certo, il panorama più confortante andrà confermato contro Cremona e contro Reggio Emilia, ma con l'americano Varese non ritrova solo un regista: trova anche un altro leader e un esterno dalla fisicità potenzialmente debordante.

Gentile 7,5

Le quattro triple sono grasso che cola e un qualcosa cui non fare l’abitudine, il resto no: dopo Bologna Ale Gent riprende a non essere digeribile per le difese avversarie. Tira tanto, ma l’impressione è che selezioni meglio. E soprattutto legga meglio i costanti raddoppi.

Amato 6

Mette la tripla che deve mettere, a sintesi di un’ottima circolazione di palla. E non fa danni.

Beane 6,5

Non la sua prestazione offensiva più scoppiettante, tiro da fuori a parte, ma a noi è parso in notevole crescita, in particolare in difesa.

Sorokas 6

Non sempre pulito, soprattutto quando si mangia un canestro da due centimetri. Ma contro il pacchetto lunghi più forte del lotto per alcuni tratti si fa preferire a Jones. Di lotta e di presenza.

De Nicolao 6,5

Anche qui intravediamo una crescita, da premiare dopo un inizio di stagione decisamente sotto le aspettative. Pronti via si francobolla a Grant e lo annulla. Con Rodriguez si fa molto più dura, ovviamente...

Wilson 4

Si può essere i peggiori pur vagando nella dimensione dell’inesistenza? 

Egbunu 7,5

Partita di sostanza luculliana per il pivot: 14 punti (con 10 tiri, massimo stagionale: un caso? Diremmo di no e citofoneremmo a Kell e Gentile), 14 rimbalzi e la sensazione che sia stato il centro di una difesa non perfetta ma certamente più aggressiva.

Ferrero 7,5

Quanto sia difficile entrare freddi dalla panchina, dopo due quarti in totale naftalina, e piazzare due zampate come le sue ve lo può confessare solo chi ha davvero giocato a basket. Forse non gli riuscirà sempre, ma quanto visto oggi è la dimostrazione che Giancarlo da Bra non sa, davvero non è capace, smettere di adattarsi e sorprendere.

Jones 6

Partita offensivamente onesta. Ma c’è dell’altro se Vertemati si convince a panchinarlo spesso e anche volentieri. All’inizio si stranisce e protesta, poi non può far altro che adeguarsi.

Caruso 7

Ferrero 2, la vendetta. E stavolta con quel pizzico di gioventù che colora il tutto ancor di più di speranza. 

Fabio Gandini


Vuoi rimanere informato sulla Pallacanestro Varese e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 340 4631748
- inviare un messaggio con il testo PALLACANESTRO VARESE
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP PALLACANESTRO VARESE sempre al numero 0039 340 4631748.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore