ELEZIONI REGIONALI LOMBARDIA 2023
 / Territorio

Territorio | 30 agosto 2021, 12:13

Luvinate punta su sicurezza, sostegni alle famiglie, colonnine elettriche e ripristino del sentiero 10

La giunta comunale che si è riunita questa mattina ha approvato una serie di provvedimenti in vari settori. Approvato il progetto definitivo per l'ampliamento del sistema di videosorveglianza che prevede l'installazione di nuove telecamere

Luvinate punta su sicurezza, sostegni alle famiglie, colonnine elettriche e ripristino del sentiero 10

Colonnine elettriche, nuove telecamere per la sicurezza, interventi di ripristino idrogeologico sul sentiero 10, buoni economici in campo sociale a sostegno del reddito e dell’affitto. Sono questi alcuni dei provvedimenti presi dalla giunta comunale di Luvinate in occasione della riunione di questa mattina, 30 agosto.

COLONNINE PER LA RICARICA ELETTRICA AUTO

E’ stata approvato lo schema di convenzione per la fornitura, installazione e gestione di colonnina di ricarica per veicoli alimentati ad energia elettrica con un operatore economico specializzato, secondo l’atto di indirizzo già avviato lo scorso marzo 2021. La colonnina verrà installata al parcheggio del Parco del Sorriso. «Riteniamo prioritario il risanamento e la tutela della qualità dell’aria, tenuto conto delle importanti implicazioni sulla salute dei cittadini e sull’ambiente e per questo abbiamo deciso di sostenere, nel nostro piccolo, la riduzione dell’inquinamento sia atmosferico che acustico con questa possibilità per tutti i cittadini di Luvinate e per quanti passeranno lungo la Statale» spiega in una nota il Comune. 

NUOVE TELECAMERE VIA POSTALE VECCHIA E VIA MAZZORIN

Approvato il progetto definito per l’ampliamento del sistema di videosorveglianza comunale che prevede la realizzazione di nuove telecamere in via Postale Vecchia e via Mazzorin, in aggiunta a tutte quelle che sono già dislocate nelle altre zone del paese (Statale/via Rancio, incrocio Statale/Piazza Cacciatori delle Alpi, Piazza don Sironi, via Bosisio/Castello/Mazzini e Parco del Sorriso). L’opera sarà finanziata con un contributo ministeriale di 40.000€ e prevede anche la sistemazione tecnica dell’intero impianto, per un migliore efficientamento della strumentazione, oltre che il collegamento con la centrale operativa della Polizia Locale a Gavirate. «Intendiamo riqualificare ed implementare il sistema di videosorveglianza comunale al fine di garantirne il funzionamento e migliorare il controllo del territorio comunale, migliorando altresì la vigilanza sulle principali vie di comunicazione e di accesso al territorio» sottolinea l'amministrazione comunale. 

INTERVENTI DI RIASSETTO IDROGEOLOGICO: SISTEMAZIONE ATTRAVERSAMENTO VIA AL PIANEZZO e SENTIERO 10

Rilevata la necessità di intervenire lungo il sentiero 10 – Via Al Pianezzo al fine di ripristinare la viabilità e consolidare i tratti del torrente più prossimi all’attraversamento, anche a seguito degli eventi alluvionali del luglio scorso, con un contributo straordinario di 30.000€ di Regione Lombardia, la giunta ha approvato il progetto esecutivo per attività di sistemazione e mitigazione del rischio. «La situazione idrogeologica del bacino del torrente Tinella risulta purtroppo continuamente aggravata dagli incendi del 2017 e da tutti i successivi eventi estremi del 2018, 2020 e 2021. Molteplici sono le attività, i progetti e i contatti in corso per arginare questa situazione così delicata che preoccupa tutti e coinvolge soprattutto dolorosamente alcune famiglie di Luvinate. Ora intendiamo procedere alla sistemazione del tratto individuato per sostenere la fruizione in sicurezza e prevenire ulteriori aggravi. Speriamo sempre che il tempo meteorologico ci consenta di fare i lavori, tenuto conto delle regole relative all’esecuzione degli appalti pubblici» dichiara la giunta comunale. 

VOUCHER ECONOMICI DI SOSTEGNO AGLI AFFITTI E ALL’ALIMENTAZIONE

Approvati infine i nuovi criteri per la concessione di “misure urgenti di solidarietà alimentare e di sostegno alle famiglie per il pagamento dei canoni di locazione e delle utenza domestiche” a seguito della crisi economica provocata dal Covid. L’Amministrazione, che ha ottenuto dal Governo oltre 5.000,00€, ha così previsto i criteri per la concessione dei contributi. Nei prossimi giorni sul sito comunale verranno pubblicate le modalità di presentazione da parte degli interessati; per ogni necessità, si potrà fare riferimento ai Servizi sociali comunali.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore