Elezioni comune di Varese

 / Territorio

Territorio | 05 agosto 2021, 10:19

"Praticare la legalità per contrastare le mafie": il nuovo bando per le scuole di Fondazione Comunitaria del Varesotto

L'obiettivo dell'iniziativa promossa con il Fondo Danilo Dolci, di cui è rappresentate legale Enzo Laforgia: «Un atto di riconoscenza e di affetto nei confronti di Luigi Campiotti venuto a mancare tre anni fa»

Enzo Laforgia

Enzo Laforgia

“Praticare la legalità per contrastare le mafie”: è questo il titolo del bando promosso da Fondazione Comunitaria del Varesotto con il Fondo Danilo Dolci, istituito presso la Fondazione da Luigi Campiotti e Marisa Masina nell’intento di promuovere e diffondere i valori della Costituzione attraverso la pratica della cultura della legalità, della solidarietà e della nonviolenza.

Grazie a questo bando, durante il prossimo anno scolastico, sul nostro territorio saranno realizzate iniziative volte a diffondere i valori della cittadinanza attiva, della legalità e dell’impegno dei giovani, rendendo ancora una volta attuale l’insegnamento di Danilo Dolci, sociologo, poeta, educatore e attivista della nonviolenza scomparso nel 1997, dopo aver dedicato la sua vita alla promozione dei diritti umani e civili.  

Il bando, alla sua prima edizione, si rivolge a partenariati composti da scuole di ogni ordine e grado del Varesotto e soggetti del terzo settore che vorranno mettere in campo interventi finalizzati a diffondere l’educazione alla cittadinanza attiva e alla legalità, per la formazione di una cultura della partecipazione e dell’impegno dei giovani, in grado di innescare processi di cambiamento migliorativo, mettendo al centro del percorso educativo gli studenti, non semplicemente quali destinatari di conoscenze, ma come protagonisti di pratiche e di azioni concrete.  

Con il bando saranno sostenuti interventi volti a diffondere l’educazione alla cittadinanza attiva e alla legalità, per la formazione di una cultura della partecipazione e dell’impegno dei giovani, in grado di innescare processi di cambiamento migliorativo. Ad esempio potranno essere promosse esperienze di volontariato sociale in tema di legalità, partecipazione a iniziative di antimafia attiva, progetti di valorizzazione e di uso sociale di bei confiscati alla criminalità organizzata.  

«L’iniziativa - dichiara Maurizio Ampollini, presidente della Fondazione Comunitaria del Varesotto - si realizza in sinergia con il nostro fondo di contrasto alla povertà “ProVa Solidale” e con la collaborazione del Centro promozione legalità dell’Ufficio Scolastico di Varese. Come Fondazione Comunitaria crediamo molto nella promozione della cultura della legalità e nel coinvolgimento dei giovani come protagonisti del cambiamento».  

«La realizzazione di questo progetto - sottolinea Enzo R. Laforgia, rappresentante legale del Fondo Danilo Dolci - è un atto di riconoscenza e di affetto nei confronti di Luigi Campiotti, venuto a mancare tre anni fa, che sino all’ultimo ha voluto che il Fondo Danilo Dolci potesse contribuire a diffondere la cultura della legalità e della pace tra le più giovani generazioni».

 

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore