Elezioni comune di Varese

 / Calcio

Calcio | 26 luglio 2021, 20:48

I tifosi sul nuovo Varese: «Bene i nuovi. Ma vince il gruppo», «Saremo al vertice», «Squadra di categoria. Mi dite chi mette i soldi?»

In tanti stanno inviando una mail all'indirizzo redazione@varesenoi.it per dire la loro sul mercato biancorosso (promosso) e sulla nuova stagione. «Decisivo Ezio Rossi nel dare un'anima comune a conferme e acquisti». E c'è anche chi, scottato da mille "tradimenti" societari, chiede certezze sui finanziatori del club

Quando il popolo biancorosso potrà riversarsi di nuovo sul campo del Franco Ossola per festeggiare? (foto Ezio Macchi)

Quando il popolo biancorosso potrà riversarsi di nuovo sul campo del Franco Ossola per festeggiare? (foto Ezio Macchi)

Stanno rispondendo in tanti alla nostra richiesta rivolta ai tifosi di dare un giudizio in totale libertà alla campagna acquisti biancorossa e al nuovo Varese (leggi QUI). C'è fame di calcio, nessuno pretende la luna ma una squadra di carattere: i giudizi sul mercato sono, all'unanimità, buoni, anche se si mette in rilievo il ruolo decisivo che avrà l'allenatore Ezio Rossi nel formare il gruppo, l'unica arma che farà la differenza.

Senza peli sulla lingua, in puro stile "tifoso del Varese", c'è anche chi, scottato dalle tragiche esperienze del recente passato, chiede da dove arrivano le risorse per costruire una rosa importante come questa. Con quello che ha passato questo pubblico, si può e si deve capirlo. Anche dopo l'uscita di scena, dal punto di vista dell'impegno economico, dello sponsor Filippo Lo Pinto, comunque sempre informato e innamorato di una piazza che considera nel suo cuore.

Dovessimo rispondere noi, come ci viene chiesto di fare, diremmo semplicemente questo: tutto nasce dalla volontà di Antonio Rosati di chiudere un cerchio. L'ex patron ha coinvolto Lo Pinto ed, evidentemente, ha fatto o farà lo stesso anche con altri disposti a sostenere la nuova stagione (Vito Rita, per esempio, finanzierà a livello personale il vivaio). Poi ci sono le entrate, già assicurate, che derivano a vari livelli dalla scorsa stagione. Starà comunque alla società decidere di rispondere alle richieste dei tifosi.

Ecco intanto le prime lettere inviate all'indirizzo redazione@varesenoi.it che pubblichiamo proprio nel giorno in cui il Città di Varese comunica «di aver ricevuto il parere favorevole degli organi competenti alle iscrizioni della prima squadra maschile al campionato di Serie D e alla prima squadra femminile al campionato di Promozione Lombardia».

LE MAIL DEI TIFOSI. CHE POSSONO CONTINUARE A SCRIVERCI E DIRE LA LORO

Bene i nuovi, ma vince il gruppo. Tocca all'allenatore 
Che dire sulla nuova squadra biancorossa sicuramente i nuovi arrivati hanno un buon curriculum alle spalle, ma il calcio è un gioco di squadra e per vincere bisogna creare un gruppo solido e impermeabile alle critiche che sicuramente ci sono nell'arco di una stagione. 
Sara compito dell'allenatore solidificare il gruppo e poi sicuramente i risultati verranno perché con questi giocatori di categoria bisogna fare un campionato di vertice perché noi siamo il Varese e tutti gli avversari devono sapere che non sarà facile batterci. 
Buon campionato a tutti i tifosi del Varese e, come sempre, Como....

Giovanni Forni

_________

Acquisti promettenti. Mi auguro di stare al vertice

Dopo un anno di estrema sofferenza, mi auguro che il prossimo sia un campionato totalmente diverso, da vertice e, perché no, da promozione o play-off!
Sulla carta i nuovi acquisti mi sembrano molto azzeccati e promettono grandi cose… naturalmente, come sempre, sarà il campo a confermare o meno questa sensazione.
Da sempre, comunque, Forza Varese!
Un tifoso Doc dal 1970 (avevo 16 anni ma la passione per il nostro Varese non è mai scemata, nemmeno in terza categoria)!

Michele Canters


________

Giocatori di categoria. Ci dite chi paga? Non vogliamo più brutte sorprese

È una squadra completamente diversa dallo scorso anno, strutturata per la serie D, con giocatori di categoria. Il dubbio, che deve essere assolutamente fugato, con l'aiuto della stampa locale, è chi paga. Un parco giocatori così costa non meno di 500.000 mila euro all'anno (ma non bastano), non abbiamo un vero sponsor né una proprietà forte: non vorrei facessimo la fine di qualche anno fa. Fate chiarezza, pretendete risposte, non vogliamo più brutte sorprese. Grazie e sempre forza Varese! 
Fabio Nicora

A.C.


Vuoi rimanere informato sul Varese e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 340 4631748
- inviare un messaggio con il testo VARESE CALCIO
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP VARESE CALCIO sempre al numero 0039 340 4631748.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore