/ Calcio

Calcio | 17 marzo 2021, 15:56

Ristrutturare San Siro senza cancellarne la storia è possibile. Grazie al progetto varesino

L'ingegner Riccardo Aceti insieme a Daniele Zanzi e Nicola Magistretti saranno relatori dell'incontro organizzato dal Comitato Coordinamento San Siro per presentare la loro idea di ristrutturazione dello stadio, risparmiando soldi e senza interrompere il campionato. Ecco di cosa si tratta

Ristrutturare San Siro senza cancellarne la storia è possibile. Grazie al progetto varesino

Venerdì 19 marzo alle 18 i varesini Riccardo Aceti, Daniele Zanzi e Nicola Magistretti presenteranno il progetto made in Varese per il recupero del terzo anello dello stadio di San Siro (leggi QUI). Saranno relatori della conferenza "San Siro, l'alternativa c'è. Un modo diverso di progettare: suolo verde e stadio", organizzato dal Comitato Coordinamento San Siro che si batte per proporre una via alternativa alla cementificazione a oltranza.

Proprio quella studiata dall'ingegner Aceti che permetterebbe di ristrutturare lo stadio risparmiando soldi e senza interrompere il campionato. Un progetto che consiste nella decostruzione di alcune porzioni del terzo anello, con l’inserimento nelle torri di ascensori. Le gradinate verrebbero così sostituite da una galleria chiusa con vetrate che danno sull’impianto e verso l’esterno, dove ospitare spazi commerciali, multimediali, un museo e punti ristoro garantendo allo Stadio un’apertura 7 giorni su 7. 

All'incontro, che si terrà in diretta Facebook sulla pagina del Coordinamento, parteciperanno anche l'avvocato Veronica Dini, che illustrerà le azioni legali già avviate e quelle future, l'europarlamentare Eleonora Evi, che illustrerà il percorso e l'efficacia della petizione inoltrata da Comitato dopo che è stata accolta dalla Commissione Europee, Gianfelice Facchetti, scrittore e figlio del grande Giacinto, che presenterà il suo libro su San Siro, il grande calciatore Sandro Mazzola, il presidente Commissione Antimafia David Gentili, che parlerà dei titolari effettivi, l'architetto Marco Nervi, nipote di Pier Luigi Nervi che aveva progettato lo stadio di Firenze, che parlerà del caso "Franchi".

E i varesini Daniele Zanzi, agronomo di fama internazionale che spiegherà la differenza e l'importanza tra verde "superficiale" e verde profondo, l'ingegnere Riccardo Aceti che illustrerà il suo straordinario progetto di riconversione dello stadio Meazza e della zona circostante, e l'ingegnere Nicola Magistretti che analizzerà gli aspetti economici/finanziari della ristrutturazione e l'organizzazione di lavori e campionato di calcio.


Vuoi rimanere informato sul Varese e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 340 4631748
- inviare un messaggio con il testo VARESE CALCIO
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP VARESE CALCIO sempre al numero 0039 340 4631748.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore