/ Cronaca

Cronaca | 26 febbraio 2021, 10:38

In valigia carne e pollami non conformi alle norme sanitarie. A Malpensa distrutti 600 chili di prodotti

I funzionari delle dogane e la Finanza da inizio anno hanno individuato diversi passeggeri che trasportano carni e prodotti caseari soprattutto dal Nord Africa. Se non rispettano le norme europee questi alimenti vengono distrutti

In valigia carne e pollami non conformi alle norme sanitarie. A Malpensa distrutti 600 chili di prodotti

I funzionari dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli in servizio all’Aeroporto di Malpensa, con la collaborazione dei militari della Guardia di Finanza, hanno fermato e distrutto, dall’inizio dell’anno, oltre 600 chili di prodotti di origine animale rinvenuti in cattivo stato di conservazione: scorte alimentari a carattere non commerciale quali carne, pollame, prodotti lattiero caseari, trovate stipate tra gli effetti personali di viaggiatori prevalentemente provenienti dall’area nordafricana.

Le norme europee stabiliscono che tali scorte, provenienti da paesi extra Ue, debbano essere dichiarate per essere assoggettate a controllo veterinario e, qualora non conformi, essere sottoposte a distruzione per evitarne l’ingresso nell’Unione.

Il fenomeno riguarda prodotti destinati al consumo personale che, nonostante i modici quantitativi, potrebbero veicolare agenti patogeni, causa di diffusione di malattie degli animali, con conseguenti gravi ripercussioni nella salute pubblica e nella sanità animale.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore