/ Calcio

Calcio | 20 febbraio 2021, 12:01

Biancorossi in Val d'Aosta con i rinforzi. Rossi: «Vedono nel Varese il Real Madrid, proprio come me»

Domani dura trasferta contro il Pont Donnaz (si gioca alle 15). Il tecnico parla dei neoacquisti, già a disposizione (si avvicina anche la punta di peso): «Quitadamo l'ho fatto esordire in C a 18 anni, Rinaldi ha tecnica. Nelle mie squadre ho sempre voluto giocatori con questa mentalità»

Biancorossi in Val d'Aosta con i rinforzi. Rossi: «Vedono nel Varese il Real Madrid, proprio come me»

Domani alle 15 il Città di Varese sarà impegnato sul campo del Pont Donnaz, in Val d'Aosta a Montjovet (arbitra Cerbasi di Arezzo con assistenti Accardo di La Spezia e Santini di Savona), per la gara della ventunesima giornata con l’intento di proseguire la striscia positiva delle ultime settimane che ha portato 10 punti in quattro partite. In mattinata l’allenatore Ezio Rossi ha parlato della partita contro la squadra di cui è stato alla guida nella scorsa stagione in Eccellenza piemontese.

«Andiamo a giocarci la partita consapevoli dei nostri mezzi contro la quarta in classifica che in casa ha ottenuto sei vittorie, un pareggio e ha perso solo una volta con la Castellanzese. Conosco bene l’ambiente ma non la squadra perché, rispetto all’anno scorso, è stata rivoluzionata dall’arrivo di giocatori importanti come Ciappellano, Lauria e Varvelli. Sono una squadra camaleontica e il sistema di gioco lo scopriremo quando scenderemo in campo».

Il Città di Varese di queste ultime settimane ha dimostrato di giocarsela alla pari con tutte le avversarie: «Sappiamo che la strada è molto lunga ma noi dobbiamo ripetere le prestazioni che stiamo facendo sotto ogni aspetto. La prima filosofia deve essere quella di essere solidi perché poi le occasioni arrivano e allora lì bisognerà essere bravi a sfruttare le nostre frecce con cinismo. In tutte le partite le occasioni le abbiamo sempre avute, dimostrando di avere qualità: magari manca il bomber ma dobbiamo essere una cooperativa del gol come stiamo facendo». A proposito di attacco, la società non ha smesso di cercare la punta di peso e una svolta potrebbe essere imminente.

Con il Pont Donnaz saranno a disposizione i due nuovi arrivi Gabriele Quitadamo e Alessandro Rinaldi (leggi QUI): «Quitadamo l’ho fatto esordire io in Serie C a diciotto anni in un Reggiana-Cuneo: può fare sia il terzino che il centrale difensivo, ruolo in cui ha vinto due campionati di Serie D a Cuneo. Rinaldi è un centrocampista di buona tecnica che può diventare importante in un reparto dove contiamo le assenze di Disabato, Beak e Scampini. Ha dimostrato di tenerci a venire a Varese perché, come è stato per me, ha visto Varese come il Real Madrid. Nelle mie squadre ho sempre voluto giocatori con questa mentalità».

Alla lista degli indisponibili per un lungo periodo, come purtroppo era previsto fin dal finale con il Sestri Levante, si è aggiunto il terzino Yuri Giugno. Nel reparto avanzato, invece, il ritorno di Mamah che - come si è visto con il Legnano - può essere un’arma in più da sfruttare: «Con Kenneth e l’arrivo di Dellavedova possiamo permetterci altre forze fresche. Per un allenatore è importante che chi entra dalla panchina lo faccia con la testa giusta e noi lo stiamo facendo. Il merito è soprattutto quello di avere ragazzi intelligenti».

Domenica 21 febbraio, ventunesima giornata (14.30)
Caronnese-Bra, Casale-Lavagnese, Caratese-Saluzzo, Fossano-Castellanzese, Imperia-Borgosesia (sabato, ore 15), Legnano-Chieri, Pont Donnaz-Varese (ore 15: arbitra Cerbasi di Arezzo con assistenti Accardo di La Spezia e Santini di Savona), Sanremese-Arconatese, Sestri-Derthona (sabato, 14.30), Vado-Gozzano (sabato, 15).

Mercoledì 24 febbraio, ventiduesima giornata (14.30)
Borgosesia-Vado, Bra-Fossano, Chieri-Sestri, Castellanzese-Sanremese, Varese-Imperia, Gozzano-Legnano, Derthona-Caratese, Lavagnese-Arconatese, Pont Donnaz-Caronnese, Saluzzo-Casale.

La classifica
Gozzano 43. Bra 40. Castellanzese 37. Caronnese e Pont Donnaz 34. Sanremese 33. Sestri 32. Imperia 30. Caratese 29. Lavagnese 28. Chieri e Arconatese 26. Legnano e Derthona 25. Casale 21. Saluzzo 20. Varese 19. Vado 12. Borgosesia 11. Fossano 10.

Regolamento: le ultime due retrocedono mentre le quattro squadre che le precedono - dal terzultimo al sestultimo posto - disputano i playout, sempre che il distacco in classifica non sia uguale o superiore a 8 punti, con le due perdenti destinate all'Eccellenza (non sono previsti i rigori e in caso di parità al 120' prevale la squadra che ha raggiunto la miglior posizione nella stagione regolare).

Redazione


Vuoi rimanere informato sul Varese e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 340 4631748
- inviare un messaggio con il testo VARESE CALCIO
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP VARESE CALCIO sempre al numero 0039 340 4631748.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore