/ Territorio

Territorio | 13 gennaio 2021, 18:07

Somma Lombardo, a Lorenzo Todeschini l'Agnesino 2021

L'ex assessore e consigliere ed ex sindacalista della Cisl sarà premiato per il suo impegno sociale nel corso di una cerimonia in diretta streaming in programma domenica, quando avrà luogo, seppure in forma ridotta, la festa patronale di Sant'Agnese

Lorenzo Todeschini

Lorenzo Todeschini

La città di Somma Lombardo non rinuncia alla patronale di Sant’Agnese, ma i festeggiamenti saranno ridotti per via dell’emergenza sanitaria da Covid-19 e per evitare assembramenti.

Non ci sarà quest’anno la tradizionale festa in piazza con l’accessione della Passera e del Cilostar. Confermate, invece, la distribuzione della busecca (trippa alla milanese) la mattina di domenica 17 gennaio e dell’agnello dolce (dolce artigianale a forma di agnello, animale caro alla santa, fatto di pasta sfoglia e ripieno di crema e panna) nel pomeriggio di sabato 23 gennaio. In entrambi i casi è obbligatoria la prenotazione rivolgendosi alla segreteria parrocchiale. Sempre il 23 gennaio, alle 17, è sospeso il corteo delle Confraternite dalla Casa di riposo Bellini, mentre si terrà il consueto momento di benedizione e saluto agli anziani alla presenza del vicesindaco Stefano Aliprandini e del prevosto don Basilio Mascetti. A seguire è prevista la consegna dell’Agnesino 2021 in sala consiliare (verrà attivata la diretta streaming), quindi alle 18.15 la messa solenne in Basilica.

La commissione per l’Agnesino – formata dal sindaco Stefano Bellaria, dall’assessore alla Cultura Raffaella Norcini, dal presidente del Consiglio comunale Gerardo Locurcio, dal presidente della Pro Loco Fabio Guatta Cescone e dal prevosto don Basilio Mascetti – ha deciso di assegnare a Lorenzo Todeschini il più importante riconoscimento che ogni anno, dal 1987, viene conferito a un cittadino meritevole che si è distinto in favore della comunità. Todeschini, classe 1950, già assessore e consigliere comunale, è da sempre impegnato nel sociale. All’interno del sindacato ha ricoperto numerosi incarichi a vari livelli negli organismi territoriali della Cisl, mentre come volontario si è adoperato a favore dell’integrazione degli immigrati e del dialogo interculturale. Queste le motivazioni per l’Agnesino 2021: «Il signor Lorenzo Todeschini si è distinto per la disponibilità e l’impegno che negli anni ha dimostrato nei confronti dei più deboli e degli emarginati, per la discrezione e l’attenzione nell’affrontare ogni situazione di difficoltà, per la sua capacità di "fare squadra"». Sin da giovane si è impegnato nella società civile nel mondo del sindacato, del sociale, del volontariato, dell’associazionismo, dell’amministrazione cittadina, come operatore del Centro di ascolto della Caritas Sommese a supporto dei più deboli e degli emarginati. Intercultura, integrazione e diritto allo studio Ha contribuito fattivamente a uno sviluppo armonico della nostra comunità, organizzando iniziative finalizzate alla promozione del diritto allo studio, anche degli adulti, e all’incontro e conoscenza fra diverse culture. Uno stile esemplare e coinvolgente Ha messo a disposizione del suo prossimo professionalità, competenza, umanità e pazienza. Ed ha sempre operato con uno stile accogliente, discreto e coinvolgente, esempio di vero "Spirito di servizio".  

Negli ultimi cinque anni amministrazione comunale, Pro Loco e Parroco hanno deciso di riportare la consegna del prestigioso riconoscimento all’interno dei festeggiamenti della patronale di Sant’Agnese.

 

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore