/ Territorio

Territorio | 14 ottobre 2020, 15:24

La "potenza" del palloncino lanciato dal piccolo Matteo che da Luino è arrivato in Svizzera

Il bambino insieme con i suoi compagni lo aveva lanciato in cielo in occasione della festa dell'oratorio San Luigi. Dal Canton Ticino è arrivata una lettera di Eugenio: «Caro Matteo ti auguro ogni bene»

La "potenza" del palloncino lanciato dal piccolo Matteo che da Luino è arrivato in Svizzera

Il palloncino lanciato in cielo dal piccolo Matteo di quinta elementare, insieme a quelli dei suoi compagni dall'oratorio San Luigi di Luino, in occasione della festa di inizio attività di quest'anno, ha varcato in confini non solo della città ma anche dell'Italia. 

Non che in realtà abbiamo macinato tanti chilometri per arrivare da Luino al Canton Ticino e precisamente nel Comune di Rivera, che si trova a circa 20 chilometri in linea d'aria e 34 km di strada dalla città affacciata sul lago Maggiore: non è il primo palloncino "luinese" che arriva a destinazione. Nel messaggio legato c'è scritto infatti che chi lo riceve può rispedirlo all'oratorio di Luino.

Così ha fatto anche il signor Eugenio residente a Rivera che ha voluto rivolgere anche un messaggio al piccolo Matteo, dimostrando come anche un gesto semplice come il lancio di un palloncino possa scatenare buoni sentimenti e positività. 

«Sono lieto di ritornarti il biglietto e ti auguro ogni bene nel tuo percorso scolastico e di vita, ciao» l'augurio di Eugenio. 

Matteo Fontana

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore