/ Territorio

Territorio | 20 settembre 2020, 08:16

L'abbraccio della polizia locale del Monte Orsa al suo comandante ferito in un incidente: «Forza Lello, tornerai presto al nostro fianco»

Gabriele Montecalvo è rimasto ferito gravemente in un frontale venerdì mentre era in sella alla sua moto a Porto Ceresio: «Aiutateci con una preghiera e un pensiero». Anche il sindaco di Lavena Ponte Tresa: «Ti siamo vicini»

(dalla pagina Facebook della polizia locale Monte Orsa)

(dalla pagina Facebook della polizia locale Monte Orsa)

Un pensiero e una preghiera. E l'augurio e la consapevolezza di poterlo presto avere di nuovo al proprio fianco. La polizia locale del Monte Orsa, che opera in Valceresio nei comuni di Viggiù, Saltrio e Clivio, ha rivolto un pensiero, tramite un messaggio sulla propria pagina Facebook, al comandante Gabriele Montecalvo, 35 anni, rimasto coinvolto in un grave incidente in moto venerdì pomeriggio a Porto Ceresio (leggi QUI).

«Come sapete, il nostro e vostro Comandante, il dott. Gabriele Montecalvo, tornando a casa da lavoro, è stato vittima di un grave incidente. Ringraziamo tutti per l’immenso affetto dimostrato e la vicinanza, chiedendo di aiutarci con un pensiero e una preghiera nel rispetto dei suoi affetti e parenti colpiti da questa sciagura. Consapevoli che sicuramente tra poco tornerà al nostro fianco in pattuglia. Forza Lello» il messaggio diffuso.

Poche ore dopo l'incidente anche il sindaco di Lavena Ponte Tresa, Massimo Mastromarino, aveva espresso un pensiero al comandante della polizia locale: «Siamo tutti vicini al nostro Lello Montecalvo, membro di questo Gruppo e Coordinatore dei Gruppi di Controllo di Vicinato del nostro Comune. Forza Gabriele».

 

 

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore