/ Territorio

Territorio | 16 settembre 2020, 14:31

La volontaria della Croce Rossa di Luino Laura Bordin laureata con una tesi sull'epidemia di Covid in Lombardia

Festa per l'associazione e per la soccorritrice del 118 che ha coordinato il presidio dei tamponi del nord della provincia di Varese e fornito assistenza per gli esami di maturità al liceo luinese Sereni: «La Croce Rossa è la sua seconda casa»

Laura Bordin

Laura Bordin

Con una tesi intitolata “Epidemia da Sars-Cov-2 in Lombardia: dati sui contagi degli operatori sanitari e anestesisti rianimatori”, la volontaria della Croce Rossa di Luino e Valli Laura Bordin ha raggiunto l'importante traguardo della laurea. 

La giovane volontaria dell'associazione luinese ha  potuto toccare con mano lo straordinario impegno degli operatori sanitari durante i mesi dell’emergenza Covid-19, dove è stata oltre che soccorritrice del 118 anche componente della squadra CRI che ha coordinato il presidio tamponi del Nord della provincia di Varese e l’assistenza per gli esami di maturità al Liceo Scientifico a Luino.

«Il passaggio è d’obbligo nella sua seconda casa, la Croce Rossa di Luino e Valli, subito dopo la discussione della tesi, per ricevere le felicitazioni da parte di tutti noi. Complimenti da tutti i colleghi» le parole del presidente Pierfrancesco Buchi. 

M. Fon.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore