Elezioni comune di Varese

 / Territorio

Territorio | 05 agosto 2020, 14:50

Torneranno a vivere i campi di calcetto di Fagnano Olona

Il Comune ha deliberato un atto di indirizzo per la concessione dell'impianto sportivo di via De Amicis: la procedura scelta è quella del project financing. La struttura non è più utilizzata dal 2017, data di scadenza della concessione ventennale.

Torneranno a vivere i campi di calcetto di Fagnano Olona

 

I campetti di calcetto abbandonati da anni a Fagnano Olona torneranno a vivere; ieri la giunta comunale ha deliberato un atto di indirizzo con un avviso di esplorazione di manifestazione di interesse per la concessione dell'impianto sportivo di via De Amicis. La procedura scelta è quella del project financing. 

«Il 31 maggio 2017 è scaduta la concessione ventennale di costruzione e gestione della struttura sportiva - spiega il sindaco Maria Elena Catelli - da quella data la struttura sportiva non è stata più utilizzata: l’impianto sportivo necessita di investimenti ed ammodernamenti per renderlo nuovamente appetibile e fruibile dalla comunità. E’ quindi interesse dell’amministrazione intercettare l'iniziativa privata sfruttandone la capacità di investimento e di innovazione».

Nell'avviso, l'amministrazione comunale ha inserito le linee guida per i lavori di gestione e ammodernamento della struttura; le domande delle società interessate dovranno pervenire entro il 15 ottobre. Attualmente l'impianto è composto da tre campi da calcetto con erba sintetica e un bar con spogliatoi annessi. 

Gli interventi di modernizzazione dell’impianto sportivo potranno comprendere: il rifacimento dei campi da calcetto in erba sintetica con realizzazione di nuova copertura, la realizzazione di campi per altre attività sportive, la ristrutturazione degli spogliatoi, la ristrutturazione del bar, la sistemazione aree esterne.

Saranno particolarmente apprezzate la multidisciplinarità dell’offerta sportiva e la politica tariffaria di agevolazione dell’offerta sportiva a residenti, scuole e giovani. L’amministrazione Comunale intende stabilire la durata massima in 15 anni della concessione a decorre dalla sottoscrizione del contratto.

 

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore