/ Cronaca

Cronaca | 01 agosto 2020, 19:15

Strani movimenti in via Del Cairo: la polizia arresta un giovane con 54 dosi di cocaina

Il ragazzo, un cittadino albanese di 22 anni, è accusato di detenzioni a fini di spaccio. Gli agenti dell'Antidroga varesina lo hanno tenuto d'occhio dopo alcune segnalazioni

Strani movimenti in via Del Cairo: la polizia arresta un giovane con 54 dosi di cocaina

Arresto per spaccio a Varese. Nella tarda serata di ieri, gli uomini della Sezione antidroga della Squadra Mobile ha tratto in arresto un cittadino albanese di 22 anni, irregolare sul territorio nazionale, per la detenzione ai fini di spaccio di 54 dosi di cocaina.

L’attività improntata dagli agenti dell’Antidroga, originata da alcune segnalazioni pervenute che segnalavano strani movimenti intorno all’Ufficio Postale di via Del Cairo, è consistita in mirati servizi di osservazione in quella zona, cha hanno alla fine permesso di fermare un giovane, particolarmente accorto nel muoversi a piedi per le vie del centro cittadino.

Il pedinamento del ragazzo si è concluso in via Dandolo dove è stato fermato, e nonostante ostentasse inizialmente tranquillità, dopo un breve confronto con gli agenti, ha ammesso di essere in possesso di droga, consegnando 10 dosi di cocaina, fino a quel momento conservate nelle tasche dei pantaloni.

Successivamente ha accompagnato gli agenti nella sua abitazione dove sono state rinvenute ulteriori 44 dosi di cocaina già pronte per la vendita, la somma di denaro di oltre 2.200 euro ritenuta provento dello spaccio e il classico materiale per la pesatura e il confezionamento delle singole dosi. Il giovane è stato quindi tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Il Tribunale di Varese questa mattina, nel convalidare l’arresto, ha sottoposto il giovane alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, in attesa del processo che si terrà il prossimo settembre. Sono in corso ulteriori accertamenti ed indagini.

L’attività di Polizia che ha portato all’arresto del giovane è il frutto dei controlli disposti dal Questore di Varese sulla movida cittadina, controlli che non si sono mai interrotti nemmeno nei periodi del lockdown.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore