/ Varese

Varese | 17 giugno 2020, 14:35

Esposito (Forza Italia): «In centro si comprano fiori per i balconi, in periferia crescono gratis a bordo strada»

Il consigliere comunale fa ironicamente riferimento alla polemica delle fioriere in corso Matteotti e poi va all'attacco: «Via Gasparotto è una giungla. Inutile abbellire il centro se poi il resto della città resta abbandonato: chiedo di liberare la strada dalle erbacce prima che invadano la carreggiata»

Esposito (Forza Italia): «In centro si comprano fiori per i balconi, in periferia crescono gratis a bordo strada»

Il consigliere forzista varesino Domenico Esposito, di fronte alle discussioni scoppiate in maggioranza sulle fioriere posizionate in centro città (leggi qui), va all'attacco con ironia su ciò che accade in periferia, partendo dall'immagine dell'ingresso a Varese per chi arriva dall'autostrada.

Le fotografie che vedete sono di via Gasparotto, dove la vegetazione ha preso il sopravvento. «In periferia non dobbiamo comprare i fiori, crescono gratis a bordo strada – commenta ironicamente Esposito - Di solito la manutenzione del verde nei quartieri si faceva in autunno, ora siamo praticamente in estate e nessuno ha ancora provveduto al taglio delle erbacce. La via Gasparotto è il biglietto da visita della città e se la prima impressione è quella che conta, l'immagine che si ha entrando in Varese è degradante. Una giungla. Inutile abbellire il centro se poi il resto della città resta abbandonato».

Esposito lancia quindi un appello all'amministrazione: «Mi auguro che si mandi al più presto qualcuno per liberare la strada dalle erbacce prima che invadano la carreggiata».

Valentina Fumagalli

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore