/ Varese

Varese | 03 aprile 2020, 16:38

Coronavirus, a Varese più controlli nel weekend. Zanzi: «Tolleranza zero per chi non rispetta le regole, anche a piedi»

La Polizia Locale farà controlli a campione sulle auto in circolazione e le persone che passeggiano. Il vice sindaco: «Restiamo preoccupati perché abbiamo notato in incremento delle persone in circolazione»

Coronavirus, a Varese più controlli nel weekend. Zanzi: «Tolleranza zero per chi non rispetta le regole, anche  a piedi»

Più controlli sulle strade, soprattutto nel weekend ormai alle porte. Resta alta l’attenzione per evitare nuovi contagi da Covid-19: domani e dopo si intensificheranno le verifiche delle forze dell’ordine per il rispetto delle restrizioni rinnovate dal decreto emanato il 1° aprile dalla Presidenza del Consiglio dei ministri.

«Restiamo preoccupati – spiega il vicesindaco di Varese Daniele Zanzi – per la situazione nel nostro territorio. È importante non vanificare tutti i sacrifici che abbiamo fatto fin qui e, per questo, chiediamo un nuovo sforzo ai cittadini. Restate a casa e uscite solo per comprovate esigenze lavorative, per situazioni di necessità o per motivi di salute».

Chiunque non potrà dimostrare le comprovate necessità durante i controlli verrà sanzionato. «Abbiamo deciso di stringere le maglie perché l’impressione è che ci sia stato un amento delle persone in circolazione – aggiunge – Sappiamo che è dura per tutti restare a casa, ma è necessario». Saranno otto le pattuglie di vigili in giro per la città distribuite su due turni, con il compito di fermare le auto a campione e anche le persone a piedi. «Non possiamo fare posti di blocco e fermare tutti i veicoli, perché non abbiamo abbastanza personale, ma anche così sono circa un centinaio i veicoli che vengono controllati ogni giorno. E d’ora in avanti saremo meno tolleranti anche nei confronti di chi passeggia con il cane troppo distante da casa».

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore