/ Busto

Busto | 17 agosto 2019, 14:47

CIAO RAGAZZACCIO BUONO. Peter Fonda a Busto con quell'Harley che profumava di libertà

L'indimenticabile interprete di "Easy Rider", morto a Los Angeles a 79 anni, si fece fotografare in piazza San Giovanni a Busto dove arrivò dieci anni fa per il Baff. Non teneva le distanze e conquistava i giovani dando l'idea di poter sfrecciare sempre sulla sua Harley in nome della libertà

Foto tratta dalla pagina Facebook ufficiale di B.A.FilmFestival - BAFF

Foto tratta dalla pagina Facebook ufficiale di B.A.FilmFestival - BAFF

E' morto a Los Angeles all'età di 79 anni Peter Fonda, due volte nominato all'Oscar e indimenticabile interprete di "Easy Rider". Figlio di Henry Fonda e fratello di Jane Fonda, l'attore e regista era stato anche in provincia in occasione del Busto Arsizio Film Festival. Ce lo ricorda così Marilena Lualdi.

Arrivò con quel fare di ragazzaccio buono e conquistò tutti, a partire dai più giovani.

Che emozione per gli studenti di Busto Arsizio vedere un mito come Peter Fonda e toccare con mano un’epoca che a loro sembrava distante anni luce.

Lui invece - captain America - era lì a confrontarsi con loro in occasione del Baff (Busto Arsizio Film Festival) dieci anni fa. E non fu una toccata e fuga, Peter Fonda rimase, ascoltò, inarrivabile proprio perché non teneva le distanze.

Al territorio, festival in testa, oggi la sua scomparsa provoca un dolore speciale e sulla pagina Facebook gli ha offerto un ricordo affettuoso. Dolore però di quelli che si possono attenuare solo dalla felicità di aver potuto vedere il sorriso di quel ragazzo, che ci ha convinto di poter sfrecciare sempre sulla sua Harley, in nome della libertà.

Marilena Lualdi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore