/ Territorio

Territorio | 03 giugno 2024, 09:34

La Croce Rossa di Luino fa il pieno di riconoscimenti per il 2 Giugno

Il vicepresidente Pierfrancesco Buchi già Cavaliere nel 2018 è stato nominato Ufficiale, mentre Ivan Meot Cavaliere. Il presidente Gentilini: «Un incoraggiamento per tutti a seguire il loro esempio di altruismo e dedizione»

Da sinistra: Ivan Meot, Luca Gentilini e Pierfrancesco Buchi

Da sinistra: Ivan Meot, Luca Gentilini e Pierfrancesco Buchi

Durante le solenni celebrazioni del 2 giugno, Festa della Repubblica, che si sono tenute a Varese, sono state conferite importanti onorificenze a due membri della Croce Rossa di Luino e Valli.

Alla presenza del Prefetto, del Presidente della Regione Attilio Fontana, del Presidente della Provincia Marco Magrini, di numerosi Sindaci, dell’Onorevole Gadda, del Senatore Alfieri, del Presidente della Commissione Sanità Emanuele Monti e di diverse autorità civili, militari e religiose, Pierfrancesco Buchi ed Ivan Meot sono stati insigniti rispettivamente dell'Onorificenza di Ufficiale al Merito della Repubblica Italiana e dell'Onorificenza di Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana.

Pierfrancesco Buchi, già Presidente della Croce Rossa di Luino e Valli negli ultimi sedici anni, ha ricevuto l'Onorificenza di Ufficiale al Merito della Repubblica Italiana. Questo prestigioso riconoscimento premia il suo impegno e la sua dedizione costante nel campo del volontariato e del servizio alla Comunità.

Ivan Meot, volontario nell’associazionismo luinese, è stato insignito dell'Onorificenza di Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana. Meot, con il suo instancabile impegno per i più vulnerabili, ha contribuito a rafforzare l’azione sociale della CRI sul territorio.

Alla cerimonia di conferimento, che si è svolta in un clima di grande emozione ed orgoglio, ha partecipato anche Luca Gentilini, attuale Presidente della Croce Rossa di Luino e Valli, che ha voluto esprimere il suo personale ringraziamento: «Le celebrazioni del 2 giugno a Varese hanno rappresentato un momento di unità e riconoscenza, sottolineando l'importanza del volontariato e dell'impegno civile. Le onorificenze conferite oggi a Pierfrancesco Buchi ed Ivan Meot sono un simbolo del valore inestimabile del loro contributo alla società ed un incoraggiamento per tutti a seguire il loro esempio di altruismo e dedizione».

La Croce Rossa di Luino e Valli può ora annoverare tre insigniti da parte del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella: il Cavaliere Ivan Meot (2024), il Cavaliere Salvatore Grecò (nominato nel 2023) e Pierfrancesco Buchi rispettivamente Cavaliere (nominato nel 2018) ed Ufficiale (2024).

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore