/ Economia

Economia | 17 maggio 2024, 18:22

Due gravi incidenti sul lavoro in provincia di Varese. Massafra (Uil): «Non siamo più disposti a tollerare»

Oggi, 17 maggio, a Sumirago e a Origgio due operai di 70 e 56 anni sono finiti al pronto soccorso in codice rosso. Il coordinatore varesino della Uil: «Amarezza e rabbia, purtroppo molti infortuni avvengono con lavoratori ultrasessantenni, è necessaria una riforma pensionistica che tuteli le persone»

Antonio Massafra coordinatore della Uil Varese

Antonio Massafra coordinatore della Uil Varese

Sugli incidenti sul lavoro avvenuti oggi, 17 maggio, in provincia di Varese, a Sumirago (LEGGI QUI) e a Origgio (LEGGI QUI), interviene il coordinatore territoriale della UIL Antonio Massafra.

«Mentre siamo vicini ai lavoratori e ai loro famigliari e aspettiamo di sapere esattamente la dinamica dei due incidenti di Origgio e Sumirago il nostro commento è di amarezza e rabbia. Non trascorre giorno che ci si ritrovi a fare i conti con incidenti sul lavoro. Intanto davanti a quanto accaduto, come UIL, attraverso i nostri servizi di patronato, siamo a disposizione dei lavoratori e dei loro famigliari assistendoli con la tutela legale» dichiara Massafra in una nota. 

«Ma ciò non toglie che quello a cui assistiamo sia una situazione di estrema gravità che non siamo più disposti a tollerare. Assistiamo ad una vera e propria guerra che noi sindacati siamo i soli a combattere visto che le istituzioni non accolgono le nostre richieste per arrivare a Zero Morti sul Lavoro. Per questo le nostre mobilitazioni continueranno sempre con più forza. A Varese continuiamo a portare avanti sforzi comuni con l’impegno di tutte le parti sociali al tavolo sulla sicurezza sul lavoro della Prefettura. Facciamo formazione nelle aziende e nelle scuole. Ma tutto questo non basta: anche le aziende devono impegnarsi seriamente. Purtroppo molti infortuni avvengono con lavoratori ultrasessantenni. Questo ci fa dire che è necessaria una riforma pensionistica che tuteli le persone. Non è possibile che a una certa età si sia ancora al lavoro specie su lavorazioni pericolose» conclude Massafra. 

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore