/ Varese

Varese | 16 aprile 2024, 07:22

Records Runners, quell'angolo di Varese dove la passione batte anche l'online: «Se acquisti un disco, ami davvero la musica. Qui contano ancora suggerimenti e consigli»

Edoardo Broggi gestisce dal 2001 in via Albuzzi il negozio di vinili, cd, dvd e libri nuovi e usati: «Con "Spotify" dopo 15 minuti non ti ricordi nemmeno cosa stai ascoltando: è l'approccio che cambia. I generi più venduti sono i classici rock degli anni 70, come i Queen, i Led Zeppelin e i Pink Floyd, ma anche gruppi più recenti come gli Arctic Monkeys. La mia soddisfazione? Ricevere un "grazie" per aver dato l'indicazione giusta»

Records Runners, quell'angolo di Varese dove la passione batte anche l'online: «Se acquisti un disco, ami davvero la musica. Qui contano ancora suggerimenti e consigli»

In un angolo quasi nascosto del centro di Varese, in via Albuzzi, è presente dal 2001 con vinili, cd, dvd e libri nuovi e usati "Record Runners", l'attività dove la passione per la musica è di casa.

Ma chi è il proprietario di questo negozio? Si chiama Edoardo Broggi, classe 1965 e tanto amore per i vinili: «Fino a dieci anni fa facevo tutt'altro nella vita: il tecnico di impianti di sicurezza - racconta - Poi, per diverse ragioni, sono diventato socio del proprietario e quando lui è andato in pensione, ho preso io le redini dell'attività».

La passione per i vinili è presente da "Record Runners" sin dalla sua nascita: «Il mio ex socio aveva lavorato 40 anni alla "Casa del Disco" e in seguito ha deciso di aprire un negozio tutto suo, guidato dalla sua passione, infatti c'è solo questo dietro al negozio. Se una persona pensa di guadagnarci, ha sbagliato tutto» spiega il proprietario. 

Considerando, poi, il numero crescente di persone che utilizzano piattaforme online per ascoltare musica, ci sarà spazio, in futuro, per i vinili? «Ci sarà sempre - risponde Edoardo - bisognerà solo sapere dove andare a prenderli. La concorrenza online è spietata, soprattutto da quando le case discografiche stanno boicottando i negozi distribuendo i titoli solo lì, facendo sì che la gente acquisti principalmente sul web».

C'è tutta la differenza del mondo tra ascoltare musica da un disco o tramite applicazioni: «Quando decidi di acquistare un disco, lo fai perché vuoi davvero ascoltare musica. Devi metterci attenzione, bisogna pulirlo e farlo ripartire... Con "Spotify" dopo 15 minuti non ti ricordi nemmeno cosa stai ascoltando: è l'approccio che cambia - spiega Edoardo - L'anno scorso, l'ente americano dei dischi ha rilevato che il 60% di chi possiede i vinili non ha il giradischi. Quindi, è diventato un oggetto da collezione. Chi lo ascolta veramente ha tutta la mia ammirazione».

Il negozio ha una vasta scelta di vinili e cd di moltissimi generi musicali. Ma chi sono i clienti tipici di "Record Runners"? «Sono persone di tutte le età, ma solo appassionati di musica e affezionati al supporto fisico. I generi più venduti sono i classici rock degli anni 70, come i Queen, i Led Zeppelin e i Pink Floyd, ma anche gruppi più recenti come gli Arctic Monkeys».

Per quanto riguarda gli affari, il proprietario spiega che «non c'è il rischio di diventare ricchi, ma ci sono anche soddisfazioni, come quando qualcuno ti ringrazia dei consigli musicali dati. È una bella cosa» conclude Edoardo.

"Record Runners" è aperto da martedì al sabato dalle 10 alle 12.30 e dalle 15 alle 19, mentre la domenica e il lunedì dalle 15 alle 19.

Elisa Petrocelli

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore