/ Politica

Politica | 16 aprile 2024, 17:50

Disabilità, la protesta in piazza. Astuti (Pd): «La Regione smetta di nascondersi e azzeri subito i tagli»

«Nella sedicente regione “eccellenza della sanità”, il centrodestra decide di risparmiare sulla pelle dei più fragili. Inaccettabile» dice il consigliere regionale del Pd che questa mattina ha partecipato al presidio di protesta

Disabilità, la protesta in piazza. Astuti (Pd): «La Regione smetta di nascondersi e azzeri subito i tagli»

"Oggi a Milano, al fianco delle persone con disabilità e le associazioni, per manifestare contro i tagli della giunta regionale e del centrodestra lombardo. Basterebbero 10 milioni di euro per evitare questi tagli, lo 0,03% del bilancio regionale, eppure il presidente e la sua giunta continuano a non voler trovare queste risorse. È come se, con uno stipendio di 1.500 euro, non si trovassero 45 centesimi. Nella sedicente regione ‘eccellenza della sanità’, il centrodestra decide di risparmiare sulla pelle dei più fragili. Inaccettabile.

E, pur di evitare il confronto e, forse, l'imbarazzo, oggi il Consiglio regionale è stato convocato nel pomeriggio anziché, come di consueto, al mattino. Noi c'eravamo, al fianco di tante persone che non vogliono elemosina, ma il rispetto dei loro diritti, senza fare economia sulla vita delle persone con disabilità. Da parte nostra continueremo a chiedere a questa giunta regionale un passo indietro per ripristinare le risorse necessarie”: così il consigliere regionale del Pd Samuele Astuti che questa mattina ha partecipato al presidio di protesta delle principali associazioni e delle famiglie delle persone con disabilità contro i tagli ai sussidi per la disabilità e il blocco dell'accesso alla misura B1 decisi, a partire dal prossimo primo giugno, da una delibera della giunta regionale.

Redazione


SPECIALE POLITICA
Vuoi rimanere informato sulle notizie di politica e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 340 4631748
- inviare un messaggio con il testo POLITICA VARESENOI
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP POLITICA VARESENOI sempre al numero 0039 340 4631748.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore