/ Basket

Basket | 11 aprile 2024, 18:04

Due anni di School Cup: ecco cosa è successo in campo

In attesa della finalissima, sabato all'Itelyum Arena, dell'edizione 2024, riviviamo il cammino agonistico della manifestazione organizzata da Il Basket Siamo Noi che ha messo sotto i riflettori gli studenti della provincia di Varese

Il tifo del Daverio Casula alla School Cup 2024

Il tifo del Daverio Casula alla School Cup 2024

Due anni di basket, divertimento e spettacolo. Il 20 gennaio 2023 fu ufficialmente presentata la Varese School Cup, torneo di basket per studenti e studentesse degli istituti superiori all’insegna dello sport, del lavoro di squadra e della riscoperta del territorio. Il punto cardine del torneo sono le giovani promesse del basket varesino, ma non solo: la manifestazione promuove il coinvolgimento dei ragazzi nella costruzione di un ufficio stampa, nell’ideazione di proposte grafiche, nella realizzazione di gruppi di cheerleader e di tifoserie. 

Un progetto speciale e coinvolgente, ideato da “Il Basket Siamo Noi”, che si prepara a vivere il suo secondo atto conclusivo con una imperdibile rivincita: sabato mattina, al palazzetto, la finale dell’edizione 2024 vedrà contendersi il titolo nuovamente il Liceo Scientifico Ferraris e il ITET Daverio-Casula

LA PRIMA EDIZIONE: VINCE IL FERRARIS, TRIONFA LO SPETTACOLO

Il 2 febbraio 2023, a Gavirate, l’Edith Stein, l’Istituto Dalla Chiesa di Sesto Calende e l’ISIS Luino diedero inizio alla prima tappa del concentramento del torneo tramite un girone all’italiana. I padroni di casa dell’Edith Stein superarono entrambe le contendenti con un distacco di 19 punti la prima e 14 punti la seconda. 

La prima giornata fu un grande successo per lo spettacolo offerto dai ragazzi in campo e per gli intermezzi delle cheerleader preparati direttamente da loro durante la settimana, mentre il reparto comunicazione si è adoperato per creare apposite pagine social dove condividere foto e video. 

Un giorno importante per tutto lo staff della Pallacanestro Varese e del Basket Siamo Noi, organizzatori dell’evento. Furono di rilievo le parole di Giovanni Todisco, referente tecnico di Varese School Cup: «Lavoriamo da mesi a questo progetto. Avevamo grandi aspettative, che sono state state rispettate dal risultato visto in questa prima tappa». 

La seconda tappa del torneo fu vinta da l’ITET Daverio Casula del trio Tapparo-Assui-Veronesi, che prevalse su Maria Ausiliatrice,  e dal Liceo Ferraris che, con la guida di un "coach" d'eccezione, l'ex studente e play della Pallacanestro Varese Matteo Librizzi, dominò la partita contro il Manfredini.

La finale, disputatasi il 6 maggio 2023 al palazzetto, vide il Liceo Ferraris, trascinato in finale dall’MVP Edoardo Bottelli e da Wei Zhao, travolgere il trio magico dell’ITET Daverio Casula. Una partita che regalò tantissime emozioni e un’atmosfera magica in un palazzetto pienissimo. L’Edith Stein si aggiudicò il terzo posto, mentre chiuse al quarto posto il Manfredini. 

LA SECONDA EDIZIONE: IL CAMMINO VERSO LA FINALE

Dato l’enorme successo della prima edizione, la Varese School Cup è stata riproposta anche quest’anno, nel mese di novembre. Ad aprire le danze la vittoria del Ferraris contro gli esordienti dell’Einaudi e il Maria Ausiliatrice; quarto posto per il Frattini.

Il Daverio-Casula si è invece aggiudicato la seconda tappa del concentramento battendo nella finalissima la Scuola Europea. Terzo posto per il Liceo Manzoni, mentre ha chiuso quarto l’ISIS Newton. 

Ulteriore concentramento e vittoria, in una finale tiratissima, del Dalla Chiesa di Sesto Calende, capace di superare 38-35 i padroni di casa dello Stein. Al terzo e quarto posto si sono posizionati i neo partecipanti del Liceo Sereni e l’ISIS Volontè di Luino. 

Al Gasparotto Palace è stato invece un magnifico esordio per il Don Milani di Tradate: due su due e quarto concentramento della prima fase aggiudicato. 

Esordio con il botto anche per l’ISIS Ponti, che dopo aver vinto con il Fermi di Castellanza, ha sorpreso anche il Da Vinci-Pascoli. Terzo posto per l’istituto Fermi e quarta piazza per il Gadda Rosselli. 

La seconda fase ha preso invece il via con le vittorie del Newton (autore di un’incredibile rimonta grazie ai canestri di uno scatenato Paolini) e del Manzoni sul parquet del Campus. Gli MVP sono stati assegnati a Paolini (Newton) e Fusiello (Liceo Manzoni). 

Ancora una volta sul parquet del Campus le dominatrici di questa fase sono stati i licei del Sereni contro l’Einaudi, guidati dai 56 punti di Tommaso Scodeggio, MPV indiscusso della giornata. 

La seconda partita, caricata di emozioni grazie al canestro in apertura di Mario, ragazzo diversamente abile del Volonté di Luino, si è chiusa con la vittoria di Maria Ausiliatrice ai tiri liberi.

Il 6 febbraio si sono aperti quindi i quarti di finale della Varese School Cup 2024. Il Dalla Chiesa di Sesto Calende ha salutato con la mano il Don Milani di Tradate, scappando con i 26 centri di Zanetti. Nell’altra sfida, la formazione verde e viola dello Stein è riuscita a prevalere 92-79 grazie al quartetto di MVP Golino-Bortoli-Avvinti-D’Errico.

La terza tappa della seconda fase è stata dominata dall’Olga Fiorini Pantani conto il Gadda Rosselli di Gallarate. MVP dell’incontro Ferrario, trascinatore degli arancio-blu, invece il Fermi di Lavelli è andato a segno punto a punto contro il Manfredini. 

A Malnate gli ultimi match dei quarti di finale; il Da Vinci Pascoli di Gallarate ha giocato un primo tempo perfetto, ma non è bastato; il Daverio Casula ha mostrato tutto il potenziale a disposizione vincendo in rimonta 78-67, con Nantah MVP. 

Nella seconda partita il Liceo Ferraris ha messo subito le cose in chiaro battendo nettamente la Scuola Europea: miglior marcatore Zhao e Bergamin MVP.

Sempre al Pala Gasparotto di Malnate la terza fase: primo posto per il Fermi di Castellanza, mentre al secondo ecco il Manzoni di Varese. Terza piazza finale per il Volontè di Luino e quarta per la Manfredini. Nel secondo concentramento primo posto per il Sereni di Luino, che in finale ha piegato il Gadda Rosselli di Gallarate. Terzo posto per l’Olga Pantani Fiorini di Busto Arsizio e quarto per l’ISIS Valceresio. Il penultimo concentramento, valido per le posizioni dalla quinta alla ottava, ha visto la Scuola Europea vincere in finale contro il Ponti di Gallarate al termine di un match spumeggiante. A seguire il Da Vinci Pascoli di Gallarate e il Don Milani di Tradate. 

Gavirate è stata l’ultima tappa prima della fatidica finale al Palazzetto di Masnago di sabato. Il Ferraris, campione in carica, ha mostrato la sua voglia di ripetersi battendo il Dalla Chiesa di Sesto Calende nella prima semifinale. Nella successiva sfida, niente da fare per lo Stein che non ha potuto competere con l’atletismo di Seini e dei compagni del Daverio-Casula. A vincere la sfida da tre punti è stato invece Gabriele Avvitini con un fantastico 10 su 15 da oltre l’arco.

La sfida finale sarà quindi ancora Liceo Ferraris contro Daverio-Casula, che brama la rivincita dopo la sconfitta di un anno fa. Il grande match verrà giocato a colpi di maestria e talento durante la mattina di sabato (13 aprile) al Lino Oldrini di Masnago, che si prepara a vivere un’altra giornata di grande basket. 

Francesca Galassi


Vuoi rimanere informato sulla Pallacanestro Varese e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 340 4631748
- inviare un messaggio con il testo PALLACANESTRO VARESE
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP PALLACANESTRO VARESE sempre al numero 0039 340 4631748.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore