/ Busto Arsizio

Busto Arsizio | 03 aprile 2024, 15:49

Dengue, il sindaco di Busto ancora in tv: «Ho chiesto all'Ats di estendere la disinfestazione agli altri Comuni. E mi auguro sia settimanale anche sugli aerei»

Antonelli su Tv2000 fa il punto sulla situazione rassicurando, ma sottolinea anche: «Ve lo dico subito, sono tutti palliativi. Le zanzare non hanno confini. Basta un acquazzone...»

Dengue, il sindaco di Busto ancora in tv: «Ho chiesto all'Ats di estendere la disinfestazione agli altri Comuni. E mi auguro sia settimanale anche sugli aerei»

«Abbiamo chiesto all'Ats l'estensione della disinfestazione ai Comuni confinanti. E mi auguro avvenga settimanalmente anche sugli aerei a Malpensa». A "Siamo noi", trasmissione di Tv2000, il sindaco di Busto Emanuele Antonelli torna sul caso Dengue riscontrato in città, caso che continua ad avere eco dai media (LEGGI QUI). 

Si confronta con la redazione e gli esperti convocati, condividendo infine una riflessione su quanto i provvedimenti siano necessari ma allo stesso tempo resi provvisori dai fenomeni naturali: «La paziente, che era stata in Brasile, aveva avuto febbre alta e mal di testa, ora sta bene ed è stata dimessa. Appena l'Ats ci ha informati, abbiamo fatto l'ordinanza seguendo i consigli pratici».

È stata così eseguita la disinfestazione per tre giorni, nel raggio di 200 metri da dove abitava la persona. La gente delle zone confinanti e non solo era preoccupata: «Si sono allarmati, giustamente».

«Abbiamo chiesto di estendere a tutta la città, ma ve lo dico subito - ha ribadito Antonelli e si è poi riferito anche a quanto hanno detto gli esperti in trasmissione - sono palliativi, perché le zanzare non hanno confine. Ho scritto all'Ats di coinvolgere tutti i Comuni confinanti. Visto però l'anno scorso quante zanzare ci sono state per il caldo... basta un acquazzone». Poi la considerazione sulla vicinanza con Malpensa, dopo aver seguito il servizio che fotografava quanto avveniva a Fiumicino. È lì che si gioca una parte importante della partita.

Va detto che nei giorni scorsi in una riunione dei vertici sanitari, prefettura e Sea, la situazione era stata definita sotto controllo. Ats Insubria in collaborazione con Sea ha chiesto la collaborazione dei Comuni confinanti con l’area aeroportuale per l’esecuzione della disinsettazione nel raggio di 400 metri dal sedime aeroportuale (LEGGI QUI).

 

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore