/ Valceresio

Valceresio | 22 marzo 2024, 13:05

Ecco servita "La Valceresio nel piatto", la rassegna che valorizza il chilometro zero

Dal 25 marzo al 24 aprile, tredici ristoranti e trattorie hanno aderito all’iniziativa ideata dal Distretto del Commercio della Valceresio e patrocinata da Slow Food. Verranno proposti dai ristoratori menù a prezzi calmierati improntati sul valorizzare i prodotti propri del territorio

Presentazione stamattina in Sala Bergamaschi de "La Valceresio nel piatto"

Presentazione stamattina in Sala Bergamaschi de "La Valceresio nel piatto"

Anche la Valceresio ha i suoi prodotti a chilometro zero. E li mette in tavola con la rassegna La Valceresio nel piatto, dal 25 marzo al 24 aprile. L’iniziativa è stata ideata dal Distretto del Commercio della Valceresio e da Confcommercio Ascom Varese, in collaborazione con l’associazione Slow Food.

Sono undici i ristoranti e le trattorie dei cinque Comuni del Distretto (Arcisate, Besano, Bisuschio, Induno Olona e Porto Ceresio), più uno di Cuasso al Monte e uno di Varese, che dal 25 marzo al 24, dal lunedì al venerdì (esclusa Pasquetta), proporranno un menù degustazione ideato ad hoc per la rassegna dei prodotti locali della valle.

«Un altro passo del Distretto nato con Ascom - le parole di Marco Cavallin, sindaco di Induno Olona, comune capofila - Un progetto, questo, avviato con Slow Food per dare la possibilità di assaporare prodotti a chilometro zero. È significativa affinché le attività commerciali trovino terreno per potersi sviluppare. Un’attività concreta in questa direzione».

Alla presentazione dell’iniziativa, tenutasi stamattina in sala Bergamaschi, a Induno Olona, hanno partecipato, in rappresentanza di Confcommercio Ascom Varese, il presidente Antonio Besacchi e il fiduciario per la ristorazione Damiano Simbula, anche presidente dell’APCV (Associazione Provinciale dei Cuochi Varese).

«Abbiamo un territorio stupendo a livello culturale, turistico e culinario - ha dichiarato Simbula - Promuoviamo una cucina sostenibile che vada a prendere tutte le primizie e pensi al non spreco alimentare e di acqua. I menù proposti sono improntati in questa direzione».

L’iniziativa è patrocinata da Slow Food, per cui ha partecipato alla presentazione Fabio Ponti: «Iniziativa lodevole, Cerchiamo sempre di dare spazio a produttori locali e sostenibili, che migliorano sicuramente il territorio. Facciamo mercati e rassegne dove queste cose le spieghiamo, ma a livello di ristorazione finora non c’è stato interesse a questi schemi, ma i ristoratori possono essere grandi ambasciatori di ciò».

Sono ventitré i giorni di calendario per poter assaporare le proposte dei locali che hanno sposato l’iniziativa, e che propongono menù (alcuni a pranzo, altri per cena) a prezzi calmierati, mantenendo così un giusto equilibrio tra qualità e prezzo.

All’incontro di presentazione dell’evento hanno partecipato anche Leslie Mulas, sindaco di Besano; Giovanni Resteghini, sindaco di Bisuschio; Claudio Andreoletti e Maurizio Tortosa, assessori del Comune di Induno Olona.

I tredici locali che hanno aderito all’iniziativa sono:

_ La Nuova Fattoria di Arcisate
_Al Posto Giusto di Porto Ceresio
_Al Vecchio Faggio di Cuasso al Monte
_Trattoria del Sole di Besano
_Crotto Plinius di Induno Olona
_La Campagnola di Induno Olona
_La Vecchia Cantina di Porto Ceresio
_Le Grotte di Valganna di Varese
_Lido 2.0 di Porto Ceresio
_Locanda Bellavista di Arcisate
_Le Due Lanterne di Induno Olona
_Laghetto Fonteviva di Induno Olona
_Il Nespolo di Induno Olona

Nel file scaricabile qui sotto i dettagli del menù di ciascuna attività.

Files:
 La Valceresio nel piatto (4.1 MB)

Lorenzo D'Angelo

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore