/ Varese

Varese | 07 dicembre 2023, 00:01

Manageritalia Varese brinda ai risultati ottenuti: «Eventi, servizi, nuovi associati: un 2023 di crescita e successi»

FOTO E VIDEO - Nella magica cornice natalizia del Palace, con lo speciale accompagnamento del Trio “Le Rose di Maggio”, la festa natalizia dell’associazione. Ignazio De Lucia: «La vicinanza al territorio il faro delle nostre azioni»

Manageritalia Varese brinda ai risultati ottenuti: «Eventi, servizi, nuovi associati: un 2023 di crescita e successi»

Nel suggestivo scenario del Palace Grand Hotel di Varese, nella serata di martedì (5 dicembre), è andata in scena la conviviale natalizia di Manageritalia Varese: un appuntamento di incontro e scambio di auguri che è stata anche l’occasione per fare il punto dell’attività associativa 2023.

A fare gli onori di casa e moderare gli interventi, con destrezza, simpatia e professionalità,  Ignazio De Lucia, referente della delegazione di Varese, che ha gestito i tempi di servizio della cena, alternando gli interventi degli ospiti e le emozionanti performance musicali del Trio “Le Rose di Maggio”

Ad introdurre la serata sono state le parole di Paolo Scarpa, presidente di Manageritalia Lombardia. Il vertice lombardo ha celebrato insieme al gruppo di lavoro un anno ricco di successi e crescita. I risultati parlano chiaro: il numero di associati in Lombardia è cresciuto del 14% rispetto al 2020, raggiungendo quota 23.407, con Varese che contribuisce significativamente con 859 manager e un aumento ancor superiore, del 16%. I manager attivi, al lavoro nelle aziende, sono saliti a 531, registrando un impressionante aumento del 26% rispetto al 2020. Scarpa ha evidenziato il ruolo centrale degli associati nel successo dell'organizzazione, sottolineando come il lavoro svolto negli ultimi tre anni abbia portato a questi risultati straordinari. Un focus particolare è stato posto sul welfare, con l'obiettivo di migliorare ulteriormente il benessere personale e familiare dei dirigenti attraverso strumenti contrattuali e servizi personalizzati. 

De Lucia ha proseguito enfatizzando l'importanza della vicinanza al territorio, riportando una crescita significativa degli eventi costruiti sul territorio provinciale nel corso del 2023. L'attenzione è stata dedicata a iniziative culturali, conviviali e formative.

La parola è passata poi a Mauro Vitiello, presidente della Camera di Commercio di Varese, che ha condiviso le sfide del suo primo anno di mandato, sottolineando la necessità di adattarsi a un nuovo modello di leadership. Contemporaneamente ha espresso impegno nel comunicare le eccellenze del territorio, con un appello speciale ai giovani e agli importanti risultati ottenuti nel campo della transizione energetica territoriale con l’istituzione della comunità energetica di Malpensa Fiere.

Microfono ancora nelle mani di Paolo Scarpa, che ha evidenziato le difficoltà incontrate durante il suo primo mandato, iniziato in piena pandemia, ma ha anche sottolineato l'importanza dell'ascolto attivo per adattarsi alle esigenze degli associati e del contesto circostante specificando come la crescita registrata in questo anno sia emblema di una rinnovata partecipazione che può solo continuare a raccogliere dati positivi anche in futuro. 

Dal tavolo d’onore si è poi alzato Rudy Collini, presidente di Uniascom Varese, che nel suo intervento ha delineato la strategia per sviluppare i tre punti chiave del suo mandato: promuovere la prossimità, supportare il cittadino e investire nei giovani per preservare la tradizione. Un’azione, questa, che ha reso possibile un’ottima collaborazione con l’associazione Manageritalia, trovando un ottimo interlocutore per approfondire tematiche relative allo sviluppo socio-economico del Varesotto.

Il contributo della comunità è stato anche enfatizzato dalla testimonianza della dottoressa Francesca Benedetti “vice” del provveditore agli studi Giuseppe Carcano. La dirigente ha raccontato del ruolo fondamentale che hanno avuto i progetti di PCTO su Varese. Questi progetti che coinvolgono scuole e manager in aula, promuovendo la collaborazione tra istituzioni e settore privato, quest’anno hanno visto l’adesione di 7 istituti con 32 classi di alunni con un’età compresa tra i 16 e i 19 anni coadiuvati da un gruppo di 20 docenti. Un’iniziativa di ampio respiro che ha offerto uno spunto di riflessione per le nuove generazioni su come collocare la loro esperienza nel mercato del lavoro.

A chiudere la serata l’intensa testimonianza di Raffaella Lucietti, accompagnata dal dottore in fisioterapia Francesco Cattini, sull’importanza dell’impegno sociale. Presidentessa dell'Onlus CEDI Clinici Helers-Danlos Italia, Lucietti, coadiuvata da un team di medici, lavora per migliorare la qualità di vita dei pazienti che soffrono di questa rara sindrome, attraverso un approccio multidisciplinare.

Tra atmosfere liberty, tintinnii di calici e voci d’archi del Trio “Rose di Maggio” si è chiuso un grande evento di Natale in cui il 2023 ha rappresentato un periodo di crescita e successi per Manageritalia Lombardia, con una visione orientata al futuro che pone l'accento sull'ascolto attivo, la prossimità al territorio e l'investimento nei giovani.

Alice Mometti

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MARZO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore