/ Economia

Economia | 04 dicembre 2023, 11:38

Openjobmetis lancia “Upyourskill”, il programma di formazione che prevede 21 corsi gratuiti per i lavoratori somministrati e un riconoscimento in busta paga di 100 euro

Percorsi di aggiornamento che coprono una gamma di competenze molto richieste: dai principali software gestionali alla contabilità aziendale, dal project management al web marketing, dall’inglese al disegno industriale e al controllo di gestione. I corsi hanno una durata variabile da 16 a 34 ore e sono fruibili in maniera flessibile da qualsiasi device

Rosario Rasizza

Rosario Rasizza

La formazione professionale rappresenta un fattore determinante di occupabilità e crescita lavorativa.

L’innovazione che attraversa ogni settore produttivo implica necessariamente un adeguamento di hard e soft skill a uno scenario in costante evoluzione.

Il mercato del lavoro richiede competenze sempre aggiornate e la capacità da parte dei lavoratori di essere protagonisti del cambiamento accettando la sfida, e cogliendo l’opportunità, di non smettere di imparare.

Per questo Openjobmetis SpA - prima e unica Agenzia per il Lavoro quotata in Borsa Italiana - lancia il programma “UPYOURSKILL: un catalogo di ben 21 corsi a distanza destinati ai lavoratori con contratto in somministrazione a tempo indeterminato per la cui frequenza è previsto un incentivo economico di 100 euro in busta paga.

Si tratta di percorsi di aggiornamento che coprono una vasta gamma di competenze molto richieste: si va dai principali software gestionali alla contabilità aziendale, dal project management al web marketing, dall’inglese (dal livello A1 fino al C1) al disegno industriale e al controllo di gestione. I corsi hanno una durata variabile da 16 a 34 ore e saranno fruibili in maniera flessibile da qualsiasi device.

Il programma prevede un corrispettivo di 100 euro in busta paga - o 120 euro in buoni spesa – ad ogni corsista che supererà il test finale del corso scelto nell’arco temporale da novembre 2023 fino al 28 febbraio 2024. Potranno essere erogate ben 17.500 ore di formazione per un investimento potenziale di 700mila euro.

«È la prima volta che strutturiamo un percorso formativo in Fad rivolto a una platea così vasta - parliamo infatti di oltre 5.500 persone, ovvero tutti i nostri lavoratori in somministrazione a tempo indeterminato - introduce Roberta Di Luccio, Responsabile Ufficio Forma.Temp di Openjobmetis -. Dalle prime evidenze, la risposta dei nostri lavoratori è più che positiva anche oltre le nostre aspettative. Questo ci conforta e ci sprona a continuare su questa via. Abbiamo infatti deciso di aumentare per il 2024 il plafond da destinare a questo tipo di formazione e di ampliare anche il catalogo dei corsi».

«Il lifelong learning rappresenta un elemento prezioso per l’acquisizione di competenze professionali sempre aggiornate - ha dichiarato Rosario Rasizza, Amministratore Delegato di Openjobmetis. Questi corsi sono la risposta concreta a specifiche esigenze espresse da enti e aziende. Per questo abbiamo deciso di destinare risorse consistenti non solo per offrire un ventaglio sempre più ampio di occasioni altamente professionalizzanti, ma anche per incentivare, con un contributo concreto, i nostri lavoratori a cogliere queste opportunità e investire sulla loro crescita».

C.S.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MARZO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore