/ Sociale

Sociale | 01 dicembre 2023, 16:46

World Aids Day, il 2 dicembre test gratuiti e sensibilizzazione in via Marconi a Varese

Dalle 14 alle 18. Alla manifestazione saranno presenti operatori del Servizio di Prevenzione e Cura delle Dipendenze di Asst Sette Laghi. Informazione e sensibilizzazione saranno al centro dell'iniziativa e verrà rilanciata la campagna di Arcigay "La misura della tranquillità" che quest'anno si focalizza sulla Profilassi Pre-Esposizione

World Aids Day, il 2 dicembre test gratuiti e sensibilizzazione in via Marconi a Varese

In occasione del World AIDS Day, Arcigay Varese in collaborazione con Croce Rossa Italiana Comitato di Varese e Cooperativa Lotta contro l'Emarginazione organizza una giornata di test HIV anonimi, rapidi e gratuiti.

Sarà possibile sottoporsi al test in via Marconi a Varese, domani (2 dicembre) dalle 14 alle 18 e bere un buon bicchiere di vin brulè e di cioccolata calda. Non mancherà la distribuzione gratuita di profilattici.

Alla manifestazione saranno presenti operatori del Servizio di Prevenzione e Cura delle Dipendenze di Asst Sette Laghi.

Informazione e sensibilizzazione saranno al centro dell'iniziativa e verrà rilanciata la campagna di Arcigay "La misura della tranquillità" che quest'anno si focalizza sulla PrEP. La campagna è stata realizzata in collaborazione con l'IRCCS Spallanzani - INMI con il supporto del Ministero della Salute.

La PrEP è una Profilassi Pre-Esposizione e consiste nell’assumere un farmaco anti-HIV, da parte di persone HIV-negative, che hanno un rischio di contrarre l’HIV.

La PrEP è estremamente efficace e, se usata correttamente, riduce il rischio di contrarre l’HIV di oltre il 99%.

I farmaci contenuti nella PrEP impediscono che il virus dell’HIV si riproduca nel corpo, evitando così di contrarre l’infezione.

La PrEP è fortemente raccomandata alle persone che corrono un rischio sostanziale di contrarre l’HIV: persone che non usano mai il profilattico o lo usano in modo sporadico e hanno rapporti occasionali o con partner a rischio per l’HIV.

È inoltre indicata per chi ha avuto un’Infezione Sessualmente Trasmissibile (IST) recente, ha ricorso alla Profilassi Post-Esposizione (PPE) o fa uso di sostanze psicoattive durante i rapporti sessuali (ChemSex). Si consiglia la PrEP ai/alle partner sessuali delle persone con HIV solo se queste non seguono una terapia o non la seguono con regolarità o qualora, avendola appena iniziata, non abbiano ancora raggiunto la soppressione virologica.

La PrEP non è indicata per chi utilizza SEMPRE il profilattico per proteggere i rapporti sessuali, né ai/alle partner sessuali delle persone con HIV che seguono regolarmente la terapia e hanno la carica virale non rilevabile (U=U, ossia Undetectable = Untransittable: se l’HIV non è rilevabile, non è trasmissibile). Da maggio 2023 la PrEP è a carico del Sistema Sanitario Nazionale. 

A Varese non esiste ancora un centro PrEP ed è necessario rivolgersi ad altre strutture in Lombardia, prevalentemente nel Milanese.

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore